La Juve soffre ma passa a Treviso


Ritornare dalla Georgia e pensare al Tenni di Treviso non è facile, così la truppa bianconera ierisera ha dovuto faticare più del previsto per avere la meglio dei veneti, squadra apparsa in salute e con buoni individualismi.
Alla fine la Juventus l'ha spuntata, vincendo la quinta partita consecutiva con uno stretto 0-1, risultato scaturito grazie al gol di Zanetti alla mezz'ora e alle superbe parate di Buffon durante la ripresa.
Il match in sé è stato molto emozionante perché la squadra di Bortoluzzi s'è dimostrata coriacea, con una buona fase offensiva, ottimi esterni (su tutti Russotto e Giuliatto) e una coppia difensiva che per lo meno ci mette l'anima (leggi Cottafava e Viali). La Juventus, dal canto suo, ha mostrato ottime trame in avanti grazie anche alla verve di Camoranesi e al fiato infinito di Zanetti.

Nota negativa della serata la prestazione di Birindelli, anello debole di una difesa altrimenti registrata (non subisce gol da 4 match). Non bello anche l'accanimento col quale Del Piero ha cercato il 200esimo gol con la maglia della Vecchia Signora, se non altro perché questo intestardirsi finisce col pregiudicare la sua prestazione (troppo egoista) e quella degli altri (che lo cercano spasmodicamente).
In ogni modo la classifica ora dice -1 e il freddo, pian pianino, sta passando anche perché ora la Juve non occupa più l'ultima posizione. Prossima partita sabato prossimo a Trieste per quella che, scherzi del calendario, sarà la quinta trasferta su sette partite!

  • shares
  • Mail
46 commenti Aggiorna
Ordina: