Domani la festa del Milan per lo scudetto: bus scoperto e partita a San Siro

Domani il Milan festeggia coi propri tifosi il 18esimo scudetto: parata per le strade cittadine col bus scoperto, quindi partita a San Siro contro il Cagliari.


Sicuramente domani pomeriggio Massimo Ambrosini lascerà a casa il famigerato striscione che utilizzò 4 anni fa: stesso bagno di folla rossonero, stessa bus scoperto griffato Milan, stessa festa del Diavolo. Ma per il club milanista questa volta è tempo di celebrare lo scudetto, il 18esimo, e non una Champions League, per altro vinta l’anno scorso (insieme a tanto altro) dall’Inter. Così i numerosi tifosi del Milan domani abbracceranno virtualmente i propri beniamini che sfileranno per le strade di Milano partendo dalla sede del club, in Via Turati; quindi via Manzoni, Piazza della Scala, Via Santa Margherita e Via Mengoni, fino a Piazza Duomo alle 17.45, dopo mezz’ora di parata.

La squadra dunque salirà sull’Arengario per salutare i fan, prima di avviarsi a San Siro: domani sera è infatti in programma la penultima giornata di campionato per il Milan, sfida casalinga contro il Cagliari dell’ex Roberto Donadoni. Anche nell’impianto meneghino continuerà la festa; al triplice fischio verrà infatti consegnata la Coppa dello scudetto alla squadra, quindi i giocatori si concederanno un giro di campo per salutare, definitivamente, i tifosi. Ma non finisce qua, perché il Milan Store di Piazza San Fedele e il Milan Megastore della galleria San Carlo rimarranno aperti fino alle 2 del mattino, in concomitanza con la Notte dei Musei 2011. Annunciate altre sorprese che, in quanto tali, non sono ancora note.

I Video di Calcioblog