Scandalo Calcioscommesse – Truccata anche Brescia – Bologna 3-1?

Nello scandalo del calcioscommesse spunta anche un’altra partita, quella del 2 aprile fra Brescia – Bologna 3-1 per la quale gli indagati “predicono” il risultato

di


Nuova indiscrezione sulle partite coinvolte nel giro dello Scandalo Calcioscommesse. Spunta anche un’altra partita di Serie A dopo Inter – Lecce 1-0 (presunto “over” secondo l’organizzazione) ecco Brescia – Bologna 3-1 del 2 aprile scorso. In un’intercettazione si sentono due soggetti coinvolti nel giro di scommesse, tali Pietro Bassi, un misterioso “amico del direttore sportivo della Nocerina“, e Gianfranco Parlato, collaboratore della società Viareggio, parlare del risultato di alcune partite.

Bassi predice correttamente l’esito di quattro partite: Crociati Noceto – L’Aquila 0-1, Taranto – Nocerina 2-1, Lucchese – Benevento 1-2 e, appunto, Brescia – Bologna 3-1. L’uomo usa questa espressione. “Il Brescia prende tutto“. Qualche giorno dopo Massimo Erodiani, figura centrale nello scandalo, parla al telefono con Giampaolo Tagliatti, titolare di un’agenzia di scommesse e lo rassicura sul fatto che il risultato sarà in favore del Brescia.

Questa partita parve sospetta a molti già all’epoca insieme a Chievo – Sampdoria 0-0 e furono molti i broker che chiusero le scommesse vista la mole di giocate molto elevata sull’1. Non ci sono al momento gli elementi per capire se si tratta della classica partita “aggiustata” per via delle diverse motivazioni delle due squadre oppure se intervennero fattori esterni come la corruzione di giocatori o l’accordo fra le società.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Calcioscommesse

Tutto su Calcioscommesse →