Calciomercato Milan – Tutte le notizie e le voci di oggi – 11 Giugno 2011

Le voci di mercato sul Milan, all’11 giugno 2011: la situazione Cassano, il riscatto di Astori, l’addio di Stroppa e Digao


Il calciomercato del Milan: ecco la rubrica dell’11 giugno con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato del Milan. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte.

Antonio Cassano
Sportitalia aveva lasciato trapelare l’indiscrezione: il talento di Bari Vecchia, ossessionato da un posto da titolare e dai chili di troppo, avrebbe manifestato la volontà di accasarsi lontano da Milanello, magari a Firenze. Le smentite però non si sono lasciate attendere; ci ha pensato ad esempio il suo procuratore Giuseppe Bozzo a gettare prontamente acqua sul fuoco: “E’ un discorso che ormai ascolto da tanto tempo. In rossonero ha coronato un sogno e credo che non ci siano i presupposti per cambiare club. Del resto lo stesso Galliani ha detto che è incedibile. La concorrenza non è un problema. Sì, ci sono gli europei ma un selezionatore deve considerare anche le qualità oltre che al numero di partite“. Sponsorizza il compagno anche Abbiati che dalle pagine del Corriere dello Sport si augura che Cassano rimanga rossonero.

Davide Astori
A questo punto il Milan vuole tutto per sé il giovane difensore, ma il Cagliari non molla; il 6 agosto c’è il primo grande appuntamento per i rossoneri, la Supercoppa di Pechino contro l’Inter, e la Coppa America (Thiago Silva e Yepes) e gli infortuni (Mexes), fanno sembrare la retroguardia milanista già in emergenza nonostante manchino due mesi alla partita. Il rischio buste c’è. Ecco Galliani alla Gazzetta: “Vogliamo riportare Astori a casa e anche noi faremo un’offerta“. Ma Cellino non molla: “Escludo l’ipotesi rinnovo (della comproprietà, ndr). Voglio riscattare Astori e il giocatore vuole restare, ci tiene molto. Quindi faremo una proposta e sono certo che, come sempre accade, troveremo un accordo con il Milan” le parole del numero uno cagliaritano, sempre secondo quanto riportato dalla rosea.

Seydou Keita
E’ il nome nuovo per la mediana del Diavolo: almeno a quanto riportano fichajes.net e Tuttosport, la dirigenza rossonera ha messo gli occhi sul 31enne maliano del Barcellona. Tuttavia il contratto con la società blaugrana scade nel 2012, non è da escludere dunque che Galliani e soci lavorino per non farlo rinnovare col club di Rosell, salvo poi averlo a parametro zero (cosa più consona per un giocatore di 32 anni) per la stagione 2012/13.

Giovanni Stroppa
Nonostante avesse ancora un anno di contratto, all’improvviso si sono divise le strade di Stroppa, allenatore della Primavera milanista, e il club di Via Turati. Cosa è successo? Neanche il diretto interessato pare saperlo, almeno a quanto dichiarato a MilanNews.it: “Non sono stato io ad abbandonare la panchina, ma la società mi ha lasciato, di punto in bianco e senza una ragione precisa, quanto è stato scritto è assolutamente falso. Non ho mai avuto la sensazione che le cose potessero prendere una piega di questo tipo, anche perché sono certo di aver lavorato bene, riuscendo a dare alla squadra un’impronta precisa, e a farla giocare meglio rispetto all’anno scorso. Tuttavia, non chiedetemi il motivo per cui sono stato trattato così, perché non ne sono a conoscenza. Bisognerebbe chiederlo alla società“. Già si fa il nome del sostituto: Aldo Dolcetti, ex Pisa e Cesena, già in organigramma Milan da sei mesi in qualità di responsabile tattico del settore giovanile.

Digao
Ebbene sì, il fratello di Kakà dopo sette anni ha rescisso consensualmente il contratto col Milan; lo rivela il Tuttosport, aggiungendo che il suo desiderio è quello di tornare in Brasile. Meteora clamorosa (nonostante vari prestiti da Rimini a Crotone) e forse un pelino raccomandato, la sua presenza nella rosa milanista era però molto importante: risultava infatti extracomunitario, ora si libera dunque una casella che con ogni probabilità sarà occupata da Taiwo.

Ultime notizie su Calciomercato Milan

Tutto su Calciomercato Milan →