André Villas Boas nuovo allenatore del Chelsea, Abramovich paga la clausola di rescissione

Il Chelsea ha scelto il suo nuovo allenatore, sarà il portoghese André Villas Boas. Roman Abramovich pagherà la clausola di rescissione per liberarlo dal Porto.


Che André Villas Boas non sarebbe stato il futuro allenatore dell’Inter lo aveva spiegato a chiare lettere Marco Branca, che il trentatreenne lusitano fosse però destinato a restare un altro anno in patria non è mai stato dato per certo. Le notizie che arrivano oggi dal Portogallo raccontano proprio il contrario: l’allenatore è pronto a salutare i Dragoni e quanto prima salirà su un aereo con destinazione Londra per andare a occupare un’altra panchina di lusso ancora vacante, quella del Chelsea rimasto orfano di Carlo Ancelotti.

Secondo Lusa, una delle principali agenzie di stampa portoghesi, Roman Abramovich ha deciso di pagare i 15 milioni di euro di clausola rescissoria per portare Villas Boas sulla panchina dei Blues. La notizia è ripresa anche da Record, e praticamente da tutte le testate giornalistiche europee, il magnate russo ha offerto al giovane tecnico un contratto milionario e, a quanto pare, è riuscito a convincerlo a lasciare il Porto, dopo aver vinto campionato, coppa di lega e Europa League. La notizia sicuramente farà felici i sostenitori del Chelsea, sempre legati al loro Special One, saranno ansiosi di accogliere a Stamford Bridge il suo erede, non a caso ribattezzato Special Two. L’ufficializzazione è attesa nella giornata di oggi.