Palermo, preso l’israeliano Zahavi: per Zamparini è un fenomeno (video)

Eran Zahavi, trequartista israeliano di 24 anni, è un nuovo giocatore del Palermo: proviene dall’Hapoel Tel Aviv e ha firmato un contratto quinquennale.

Eran Zahavi è un nuovo giocatore del Palermo: l’ormai ex trequartista dell’Hapoel Tel Aviv ha firmato un contratto con la società di viale del Fante per cinque anni, una scommessa molto interessante per il sempre attivo Maurizio Zamparini. D’altra parte il patron dei rosanero si era innamorato da tempo di questo brevilineo assist-man dai piedi vellutati, un israeliano, ma cosa da non trascurare con passaporto francese, che a 24 anni e in un Paese calcisticamente non certo famoso ha già fatto parlare di sé.

Merito dei tre gol che ha siglato nella scorsa Champions League proprio con l’Hapoel, una doppietta nel 3-0 al Benfica e una spettacolare rovesciata sul campo del Lione (il momentaneo 1-2, la partita poi finì 2-2). Secondo Zamparini “è molto più forte di Cassano” e, non da meno, l’imprenditore friulano ha apprezzato molto il suo entusiasmo dopo la chiamata del Palermo, al punto che studia l’italiano da mesi. Ha vinto già un campionato e due coppe nazionali (l’ultima con un suo gol contro il Maccabi Haifa). Colpo Palermo?

Curiosità: è il secondo giocatore proveniente da Israele a militare nella nostra Serie A; il primo fu Tal Banin, centrocampista che dal ’97 al 2000 collezionò quasi 100 partite con la maglia del Brescia. Di seguito il comunicato ufficiale della società siciliana:

“L’U.S. Città di Palermo ha formalizzato l’acquisto a titolo definitivo di Eran Zahavi dall’Hapoel Tel Aviv. Il centrocampista israeliano, nato a Rishon Le Zion il 25 luglio 1987, ha firmato un contratto quinquennale”