Mercato, Bologna scatenato: da Gillet a Pulzetti, da Cuadrado e J.Crespo

Mercato Bologna, felsinei scatenati: arrivano Gillet, Antonsson, Cuadrado, Rickler, Crespo, Pulzetti e Vantaggiato


Se c’è una squadra, in questo inizio di calciomercato, che sta sorprendendo i propri tifosi, quella è sicuramente il Bologna: i felsinei negli ultimi giorni si sono letteralmente scatenati, con Guaraldi e Bagni che lavorano freneticamente per allestire a Bisoli una squadra competitiva per il prossimo anno. Vediamo le operazioni concluse dai rossoblu, partendo dal portiere: perso Viviano per una errata valutazione nel momento di fare l’offerta nelle buste (per buona pace del giocatore e dell’Inter), gli emiliani hanno così subito avuto pronta l’alternativa; dopo anni di Bari, Jean François Gillet è diventato il nuovo portiere del Bologna, un’operazione che ha portato nelle casse dei pugliesi 1,35 milioni di euro: per il portiere belga contratto triennale.

Dal Fc Copenhagen invece, ecco il lungo svedese Mikael Antonsson, nazionale con esperienza internazionale voluto fortemente da Bagni; rimaniamo in difesa, dove dal Chievo, via Piacenza, è arrivato il viareggino Cesare Rickler, in comproprietà coi clivensi i quali hanno però beneficiato del giovane Bassoli. E da Padova José Angel Crespo, ex di Siviglia e Racing Santander che quest’anno ha fatto cose eccellenti in Veneto (2 milioni ai biancoscudati che lo hanno ceduto a titolo definitivo). Spostiamoci dunque sulle corsie, ma sempre in difesa, dove spunta il classe ’88 Juan Guillermo Cuadrado, prestito secco dall’Udinese per il colombiano attualmente impegnato in Coppa America con la sua Nazionale.

A centrocampo arriva Nico Pulzetti: al Livorno vanno 2 milioni più il baby Regno, in realtà il mediano di Rimini nell’ultimo anno si è diviso tra Bari e Chievo; infine l’attacco dove rimangono in piedi le ipotesi Caracciolo e Bogdani, anche se ad oggi c’è una sola certezza: sempre dal Padova è stato prelevato, in prestito, il buon Daniele Vantaggiato, lo scorso anno in doppia cifra all’Euganeo. Chiudiamo col mercato in uscita, secondo le parole di Albano Guaraldi: “Posso assicurare che Ramirez resterà, mentre solo Britos verrà ceduto, e andrà all’estero (Lione in pole, ndr)”, mentre in entrata “gli acquisti forti del nostro mercato verranno fatti nelle prossime settimane“. Alla faccia.