Massimo Moratti fiducioso sulle decisioni a proposito dello scudetto del 2006

Massimo Moratti commenta con tranquillità le ultime indiscrezioni a proposito della possibile revoca dello scudetto 2006, il patron si dice convinto che la cosa è molto improbabile.


Massimo Moratti risponde con grande tranquillità ai tanti giornalisti che lo attendevano oggi all’uscita degli uffici della Saras. Il presidente nerazzurro interrogato a proposito della possibilità di vedere revocato il titolo del 2006 e successivamente di lasciare l’Inter risponde sicuro: “Non considero che possa succedere una cosa di questo genere e non sarebbe giusto”. Il riferimento degli intervistatori è soprattutto a qualche articolo apparso sui quotidiani di oggi secondo i quali in caso di decisione non favorevole ai nerazzurri, il patron potrebbe farsi anche a parte, in segno di protesta, per lasciare tutto in mano al figlio Angelomario Moratti, già vice presidente.

Questa ipotesi è stata suggerita in particolare da La Stampa, il quotidiano torinese nella sua edizione on line ha scritto:

“Moratti non lo dice apertamente, ma c’è qualcuno che comincia ad ipotizzare persino scenari rivoluzionari se la Figc dovesse togliere lo scudetto dalla bacheca nerazzurra: in segno di protesta e di discontinuità, davanti ad una decisione per lui negativa, il patron dell’Inter sarebbe anche pronto a passare la mano al figlio Angelomario, già vice presidente”.

Sempre dalle colonne del quotidiano piemontese Moratti ha comunque ribadito la sua tranquillità e la sensazione che l’Inter dimostrerà ancora una volta la sua estraneità. Di diverso avviso è un altro quotidiano, Libero, che invece rivela che da alcune indiscrezioni raccolte la decisione di Palazzi dovrebbe essere ormai scontata e cioè scudetto revocato ai milanesi e lasciato privo di padrone come quello dell’anno precedente. Una decisione del genere, sempre secondo il quotidiano diretto da Belpietro, potrebbe però scatenare una valanga, in particolare la Lazio, penalizzata nel 2006, chiederebbe una penalizzazione per l’Inter nel campionato appena terminato, per poter riguadagnare la quarta piazza e disputare la Champions League. Scenari francamente un po’ fantasiosi, basta aspettare un paio di settimane e conosceremo quale sarà la decisione della Figc ed eventuali sue conseguenze.

I Video di Calcioblog