Deschamps alza la voce


La Juventus nelle ultime due uscite stagionali ha strappato 6 punti ma, a ben vedere, ha giocato prestazioni opache in cui le punte sono rimaste a secco e alla distanza, in entrambi i match, hanno concesso metri pericolosi agli avversari. Dopo l'avvio sprint un calo psicologico poteva starci ma per il tecnico di Bayonne è meglio non cullarsi sugli allori e tenere alta la concentrazione pare essere l'imperativo anche per la sfida casalinga di sabato prossimo contro il Frosinone.
"Volete soltanto correre? Cercate di applicarvi. Qui c'è che ride e chi sbaglia. Non va bene, concentratevi!" ha sbraitato Didier nell'allenamento di ieri mattina riprendendo alcuni giocatori particolarmente "rilassati".

L'accaduto ha provocato la sospensione temporanea della seduta facendo rivenire in mente i rimproveri mai leggeri dell'ex Capello, tecnico a posteriori mal visto da buona parte della squadra bianconera.
Nonostante dunque la Serie B e la prospettiva di vivere una stagione tranquilla, in corso Galileo Ferraris e a Vinovo si vive con la solita tensione. A tal riguardo sono vive le contestazioni (vicino la sede della Juve è apparso uno striscione contro Cobolli Gigli), le trattative di mercato (Barzagli? Il bulgaro Genkov?) e quelle concernenti i rinnovi contrattuali (già si tratta per Del Piero e Camoranesi).

Insomma, c'è di che parlare per gli abituati tifosi juventini!

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: