Ganso: "Il Milan? Ancora nulla, ma l'Europa sarebbe un sogno"


Ganso, uno dei talenti brasiliani del Santos, si dice entusiasta dell'interesse dei rossoneri. Un interesse, però, mai espresso a chiare lettere dai dirigenti milanisti come si può leggere da questa intervista rilasciata da Galliani, ieri. Ma Ganso, dal ritiro del Brasile, non può che apprezzare le voci sul suo conto:

"Per ora non c'è nulla, solo la stampa ripete che i rossoneri sono interessati a me. Il Milan è una grande squadra e l'idea di giocare in Italia è molto attraente. Chissà che più avanti possa succedere, ma per ora penso solo alla Nazionale. Qualsiasi ragazzino in Brasile sogna di andare a giocare in Europa, ma io ci tengo che succeda naturalmente, senza forzare i tempi per andare via".

Anche per Neymar la possibilità di vederlo subito all'opera in Europa sembrano poche. Wagner Ribeiro, agente del gioiellino, ha spiegato la situazione al quotidiano Folha do Sao Paulo:


"Ci sono davvero poche possibilità che vada subito in Europa. La clausola rescissoria da 45 milioni di euro è un ostacolo, ma non è l'unico. Il giocatore non è una merce che si può acquistare così, semplicemente pagando un prezzo. Ci devono essere tutte le condizioni per raggiungere un accordo. Il Real Madrid potrebbe prenderlo subito e lasciarlo sei mesi o un altro anno al Santos".

  • shares
  • Mail