Cannavaro guarito dall'Inter



Come dice Mancini, "anche quando si vince, c'è sempre qualche scusa per tirarci in mezzo...".

Questa volta la scusa più gettonata sono le performance attuali di Fabio Cannavaro, protagonista di un'unica stagione orribile nella sua carriera, naturalmente quella in maglia nerazzurra.

A rilanciare il tema, dopo che Adriano Galliani è riuscito a dare la colpa all'Inter (colpevole di aver ceduto Cannavaro alla Juve...) dello scudetto perso dal Milan l'anno scorso, è lo stesso difensore bianconero, dalle colonne del Corriere dello Sport, ripreso da Sports.it:

"Avevo un buco nella tibia e sono guarito grazie ai medici dell'Inter, che non finirò mai di ringraziare"

Per rinvigorire la dose di ringraziamenti, Cannavaro ha poi aggiunto, in merito al famoso viaggetto in taxi con Moggi: "Non parlammo mai di un trasferimento e comunque iniziai a pensare di lasciare l'Inter quando Cuper decise di puntare da subito tutto su Cordoba e non su di me"; quindi, se ho ben capito, già alla terza partita con l'Inter, no?

Comunque pazienza, tra tutti i giocatori transitati da Appiano, Cannavaro non è certo uno di quelli che rimpiango di più.

L'unica cosa che mi dà fastidio, (oltre alle discutibili speculazioni del Presidente della Lega...) è che quando invece di romperli, si riesce a ripararli i giocatori (vedi Kanu, Ronaldo, Cannavaro) li si dà allegramente via: saranno i riflessi di una proprietà impegnata nel sociale?

  • shares
  • Mail