Juve, buona la prima di Vucinic: "Qui ho ritrovato il sorriso" (Video)

Gol, assist e belle giocate: biglietto da visita importante quello presentato da Mirko Vucinic che nell'amichevole contro il Cuneo (vincitore lo scorso giugno dello scudetto di Serie D contro il Perugia) ha deliziato i tanti tifosi accorsi sulle tribune di Chiusa Pesio. Fin dal primo giorno il montenegrino si è calato nella parte, accolto più che bene da allenatore e compagni, ma anche dall'appassionato pubblico bianconero che si aspetta grandi cose dal nuovo numero 14 della Juve. Intervistato da Sky Sport a fine gara, Vucinic si è mostrato sereno e raggiante, pur conservando la sua solita umiltà che raramente lo fa andare sopra le righe:

"La cosa che più mi è mancata negli ultimi tempi è stata il sorriso, qui l'ho ritrovato e sono felice. La Juve è la squadra più amata d'Italia, oggi ne ho avuto la conferma vedendo i tanti tifosi che hanno assistito alla nostra amichevole, raramente mi era capitato di vedere tanta gente.. C'è tanto entusiasmo, sia tra noi giocatori che tra i tifosi".

Anche Antonio Conte è soddisfatto, non solo della prova della sua squadra nell'interezza, ma anche per la prestazione di Vucinic in particolare:

"Ha qualità importanti, sono convinto che ancora non abbia espresso tutto il suo potenziale. Ha tecnica e qualità, cercherò di metterlo nelle condizioni di fare un grande campionato. Si è messo a disposizione mia e della squadra e sono convinto che si possono fare cose importanti".

Messaggi d'amore tra i due, se è vero che anche Vucinic ha scoccato la sviolinata per il suo allenatore: "Conte mi ha colpito la semplicità con il quale produce gli schemi di attacco in allenamento" confermando che lui si è messo e si metterà a completa disposizione del mister. Pare proprio che la stagione juventina sia cominciata sotto ben altri auspici: la solita illusione delle ultime estati bianconere?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: