Cellino sul caso Suazo: “E’ una vicenda che mi ha ferito”

Il patron del Cagliari Massimo Cellino racconta le sue sensazioni dopo il divorzio improvviso con David Suazo

di antonio


La notizia è ormai confermata da diverse ore: David Suazo non vestirà la maglia del Cagliari la prossima stagione. L’honduregno, giocatore di punta dei primi anni 2000 della società sarda, dopo aver lasciato intendere qualche giorno fa che la soluzione tra le due parti si sarebbe trovata, ha preferito alla fine non firmare il contratto propostogli da Massimo Cellino. “Gli ho offerto un contratto dignitoso con incentivi che pensavo lo facesse contento. Poi si è confrontato con qualcuno e ha cambiato idea“, ha affermato Cellino.

Quel qualcuno è Giovanni Branchini, agente del calciatore, da tempo in rapporti non buoni con il club sardo, secondo quanto riferisce Francesco Aresu di Repubblica. “E’ una vicenda che mi ha profondamente ferito. Per un po’ di tempo ho dato ascolto al sentimento e all’affetto, ma per fortuna mi sono svegliato dal sonno. Ho capito, devo ammetterlo, che mi stavo sbagliando“, ha commentato Cellino. Suazo è stato tolto dalla rosa nel sito ufficiale della società rossoblu dopo venti giorni di ritiro estivo e ora l’obiettivo di mercato (quasi raggiunto) è il brasiliano Thiago Ribeiro, 25enne attaccante del Cruzeiro.

Ribeiro, ex San Paolo e Al Rayyan (Qatar), è una seconda punta che ha realizzato 8 reti e 11 assist nel 2010 con la maglia della ‘Raposa’ e non ha il passaporto comunitario. Sul suo nome si è sbilanciato lo stesso Cellino, che ai giornalisti presenti a Tempio avrebbe confidato ai presenti l’arrivo dell’attaccante.