Milan, Ibrahimovic ne è innamorato: “Rimango a vita, mai stato meglio”

Zlatan Ibrahimovic, in un’intervista concessa ad Aftonbladet, giura amore eterno al Milan


Malmoe, Ajax, Juve; e ancora Inter e Barcellona: il girovagare di Zlatan Ibrahimovic pare finalmente aver messo il punto, la parola fine, lo svedese si è acquietato. Al Milan. E ora che si è scoperto anche decisivo in una finale, anche se nazionale e non continentale, allora la voglia di dirlo chiaro e tondo è tanta, troppa: raccontatosi al famigerato quotidiano svedese Aftonbladet, Ibra ha giurato amore eterno al Diavolo:

“Mi sento proprio forte forte in questo momento, sono felice perchè al Milan mi capiscono, mi ascoltano, mi hanno dato una settimana di riposo in più perchè hanno capito che ne avevo davvero bisogno. Avevo bisogno di riposarmi anche mentalmente, di stare con i miei figli. E’ bello sentire quello che dice Galliani di me, come mi sento al Milan non mi sono mai sentito in un altro club. Io rimango al Milan a vita, almeno fino al 2014. Io non andrò mai via dal Milan, se non mi vendono loro io rimango qua”.

E inevitabile il discorso verte sull’esperienza agrodolce a Barcellona:

“Quando fai un’esperienza negativa come è capitato a me al Barcellona, apprezzi ancora di più quando le cose vanno bene. Io non voglio spendere troppe parole sullo spogliatoio del Milan, dico solo che è fantastico ed è la verità. Al Barcellona ero forse nella più forte squadra del mondo, ma non importa se non stai bene. Qui mi sento come in famiglia”.

In quale squadra giocherà lo svedese nella stagione 2012/13?