Adrian Mutu escluso per sempre dalla nazionale dopo una notte brava

Adrian Mutu, protagonista di una notte breve a Rimini in compagnia di Gabriel Tamas due giorni prima dell’amichevole contro San Marino, è escluso dal ct Piturca dalla nazionale della Romania.


Adrian Mutu ne ha combinata un’altra delle sue e questa volta rischia addirittura di dover dire addio per sempre alla nazionale. Il neo acquisto del Cesena era in ritiro con la sua Romania a Rimini per preparare l’amichevole che mercoledì la nazionale allenata da Victor Piturca ha disputato contro San Marino. A quanto pare l’attaccante, in compagnia di Gabriel Tamas, due giorni prima dell’incontro (lunedì sera) ha lasciato l’albergo dove alloggiava il resto della squadra per concedersi una notte di divertimento in Romagna.

Ovviamente il ct romeno non ha gradito questa trasgressione alle sue rigide regole e in conferenza stampa ha annunciato il duro provvedimento nei confronti dei due giocatori: “I due sono stati definitivamente esclusi dalla nazionale. Con me, le regole non si infrangono e loro avrebbero dovuto saperlo. Mi dispiace perché perdiamo due giocatori di valore”. Queste parole sono arrivate dopo il fischio finale dell’amichevole giocata contro la selezione nazionale della piccola repubblica, terminata fra l’altro con un deludente 1-0 per i romeni.

Dal canto suo l’ex Fiorentina ha provato a difendersi spiegando che in realtà non si è trattato di una vera e propria notte di divertimento, quanto piuttosto di un’ora di ritardo rispetto al limite fissato da Piturca. Che si tratti di sessanta minuti o più, per il momento Mutu resta fuori dalla nazionale e non potrà aiutare i suoi compagni a settembre nelle sfide di qualificazione agli europei contro Lussemburgo e Francia. E di sicuro anche i tifosi del Cesena inizieranno a maturare qualche perplessità dopo aver constatato la rapidità con la quale il giocatore si è ambientato nelle notti della riviera romagnola.