Elkann: “Grazie dei consigli, ma le nostre vacanze sono prescritte”

Continua lo scontro verbale a distanza con Moratti: John Elkann risponde ironicamente al presidente dell’Inter

di antonio


Continua il duello verbale a distanza tra i dirigenti juventini e quelli interisti. Dopo l’affondo di Andrea Agnelli che ha parlato di scudetto dei prescritti, non si è fatta attendere la replica di Massimo Moratti che ha invitato il presidente juventino ad andare in vacanza per rilassarsi un po’. Quest’oggi è arrivata la controreplica di John Elkann, presente all’amichevole Juve A-Juve B, che si è giocata a Villar Perosa, residenza estiva della famiglia Agnelli:

“La Juve è sempre stata molto coerente nel chiedere parità di trattamento, senza entrare nel merito della decisione. Noto disagio e consigli da parte di altri e questo fa supporre che qualcosa da nascondere c’è. Dovremmo andare in vacanza? Siamo contenti di questi consigli, giunti da una persona di una certa età, che con la sua saggezza ci invita ad andare in vacanza. Ma le vacanze della Juventus sono prescritte”.

L’attenzione si sposta, poi, sul calcio giocato:

“Questa è una squadra nuova, con grande entusiasmo, abbiamo passato insieme del tempo e si è notato come sotto la guida di Conte ci sia una grandissima fiducia nella squadra, in loro stessi – continua ai microfoni di Sky Sport – L’affetto del pubblico? La Juve ha un grandissimo numero di tifosi e un fortissimo legame con loro: si è visto in tutti i momenti, in quelli buoni come in quelli meno buoni. C’è un grande futuro davanti e Conte questo riesce a trasmetterlo“.