Mourinho lascia il Real Madrid, anzi no


José Mourinho è pronto a lasciare il Real Madrid? La notizia di clamorose dimissioni è partita dalle parole di Eladio Parames, portavoce del tecnico portoghese (sì, lo Special One ha anche un portavoce), contenute in un'intervista al network televisivo Canal+: "José non si sente sostenuto dai dirigenti e pensa di lasciare il club". Boom. Questa dichiarazione è in linea con la sensazione di fastidio comunicata dai vertici delle merengues dopo l'ennesima ingiustificabile intemperanze di Mourinho nel ritorno della finale di Supercoppa contro il Barcellona.

Il riferimento e al dito nell'occhio infilato con la solita impudenza da Mourinho a Tito Vilanova, il vice di Guardiola, nel concitato finale di gara. Un episodio per il quale l'allenatore del Real non si era scusato, anzi, aveva usato il solito artificio retorico del "non conosco questo signore" di cui era stato già vittima l'a.d. del Catania Pietro Lo Monaco.

Sarebbe un autentico terremoto per il Real Madrid, gradito da molti nel calcio spagnolo, ma l'ipotesi di un'uscita di scena di Mourinho è stata immediatamente smentita dallo stesso Parames a Marca: "Non ho mai detto quelle parole, José resterà al Real Madrid". Invenzione dei giornali oppure segnale di un qualche pericoloso scricchiolio? Tutto da vedere, potrebbe anche essere un messaggio trasversale per il club dal quale Mourinho ha già fatto capire di aspettarsi una difesa a spada tratta quando il caso dell'aggressione a Vilanova verrà affrontato in sede disciplinare dalla Federazione spagnola.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: