Calciomercato Milan, ecco Aquilani: “Spero di non far rimpiangere Pirlo”

Alberto Aquilani è un nuovo giocatore del Milan: dichiarazioni e termini economici dell’accordo


A conti fatti, lo scambio dell’estate è stato questo: Pirlo alla Juve in cambio di Aquilani al Milan. Oddio, in pratica (e anche in soldoni) non è andata così, ma in fin dei conti le due squadre si sono scambiati i registi di centrocampo. Meglio la classe sopraffina di un campione affermato ma oltre la trentina come Pirlo, o le geometrie di un 27enne mai pienamente sbocciato ma potenzialmente un campione come Aquilani? Chiacchiere da bar, il campo dirà: intanto il popolo milanista si gode il neo-acquisto Alberto Aquilani che ieri sera è sbarcato a Orio al Serio e oggi ha sostenuto le visite mediche all’ospedale Maggiore di Busto Arsizio; domani test atletici a Milanello, quindi la firma e richiesta del transfer dall’Inghilterra, in modo da metterlo a disposizione di mister Allegri sin da sabato contro il Cagliari (sciopero permettendo).

Aquilani, reduce da un’annata con luci ed ombre in ugual quantità in quel di Torino, ha anche pronunciato le prime parole da giocatore del Milan:

“Arrivare qui rappresenta una svolta per la mia carriera. Ho caratteristiche diverse, ma l’eredità di Andrea Pirlo sarà per me una responsabilità in più. Tocca a me fare di tutto per guadagnarmi la fiducia del club”.

Questi i termini economici dell’accordo: prestito gratuito con obbligo di riscatto del Diavolo a partire da 6 milioni (diventeranno 7 se il centrocampista disputerà almeno 25 partite); al giocatore 2 milioni di euro il primo anno, quindi 2,5 per i due successivi (ha firmato praticamente un triennale). Al Liverpool guadagnava 3,8 milioni di euro fino al 2014: per accettare la decurtazione dell’ingaggio, Aquilani ha richiesto e ottenuto una buonuscita dai Reds di 2,2 milioni di euro. A margine dell’operazione, Galliani ha commentato in questa maniera: “Abbiamo preso un giocatore di grande qualità, giusto per il Milan. Ma adesso il mercato del Milan non è chiuso: è chiusissimo“. Tanto rumore per nulla: il Mister X rossonero era dunque Aquilani.

Ultime notizie su Calciomercato Milan

Tutto su Calciomercato Milan →