AAA tifosi viola vip cercasi

L’ idea non è nuova, segue di qualche settimana l’ iniziativa promossa dalla nuova dirigenza juventina. Cosa si era inventato il buon Cobolli Gigli vien dal mare? Una lettera inviata dal presidente ad intellettuali, sportivi, scrittori, gente di spettacolo, politici, affinchè “aiutassero” la società bianconera nel suo maquillage di immagine dopo Calciopoli. Una vera e

L’ idea non è nuova, segue di qualche settimana l’ iniziativa promossa dalla nuova dirigenza juventina. Cosa si era inventato il buon Cobolli Gigli vien dal mare?
Una lettera inviata dal presidente ad intellettuali, sportivi, scrittori, gente di spettacolo, politici, affinchè “aiutassero” la società bianconera nel suo maquillage di immagine dopo Calciopoli. Una vera e propria chiamata alle armi.
“Andate e fatevi sentire” ha detto Cobolli Gigli ai tanti che hanno risposto. Ed ecco apparire sui palcoscenici più o meno importanti, nazionali e locali, vip più o meno conosciuti che raccontano la propria passione per i colori bianconeri.
Una operazione simpatia, parola tanto cara a Lapo Elkann, scientifica e organizzata, che nelle intenzioni dovrà giovare all’ immagine della rinnovata Juventus. Un passo avanti al recente passato, quando era Luciano Moggi ad inviare i propri sodali nelle trasmissioni sportive più seguite, dal Processo in giù, a difendere il suo operato e quello della società.
Il sito fiorentina.it si propone di fare altrettanto, cercando di far venire alla luce quei personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura e del giornalismo che covano sotto la cenere la passione per i colori viola, tanto bistrattati negli ultimi tempi dalle sentenze di Calciopoli. “L’idea è censire i tanti fiorentini di “nascita o affinità”, comunicare con loro, farli sentire partecipi. E ce ne sono tanti, anche di insospettati. Censirli dicevamo, poi, ma a questo dovrebbe pensarci la società Viola, invitarli ad un meeting, parlare con loro, sensibilizzarli, approfondendo con serietà il tema dei recenti scandali”.
I tifosi si sono scatenati nelle segnalazioni: da Pelù a Pupo, da Vallesi a Masini, da Rosy Bindi a Bonaiuti, da Adriano Sofri a Renzo Piano, da Zeffirelli a Marco Baldini, da Ligas a Grassia, da Beha a Carlo Conti e chi più ne ha più ne metta. La Fiorentina e la sua gente non vuole arrendersi a quella che ritiene una vera e propria ingiustizia.