Calciomercato Inter: a sorpresa arriva Poli, vicino anche Forlan

andrea poli

Ceduto Samuel Eto'o, che è già andato in gol con l'Anzhi, e incassati i soldi russi, l'Inter continua a lavorare per consegnare a Gasperini una rosa in grado di tornare a vincere dopo una stagione che si è mostrata interlocutoria, malgrado la Coppa Italia messa in bacheca. È di oggi la notizia dell'acquisto a sorpresa di Andrea Poli, il giovane centrocampista della Sampdoria, già accostato alla Juve, arriva in nerazzurro in prestito con diritto di riscatto di circa 6 milioni di euro che scatterà dopo 25 presenze. Ma non finisce qui il lavoro di Branca e Paolillo.

Sono sempre aperte le trattative con il Genoa di Preziosi, due i nomi caldi e cioè Juraj Kucka e Rodrigo Palacio. Lo slovacco arriverà a Milano soltanto a gennaio, ai rossoblu andranno 3 milioni di euro più la metà di Viviano che resterà comunque a Milano per guarire dal grave infortunio subito quest'estate. Più complicata la trattativa che porta all'argentino: l'Inter voleva offrire 5 milioni più la metà del solito Viviano per avere tutto il suo cartellino più metà di quello di Kucka, alla fine Palacio sembra destinato a restare a Genova al contrario del suo compagno di squadra.

Intanto si lavora anche per portare alla Pinetina qualcuno in grado di sostituire Eto'o, il favorito sembra essere Diego Forlan. L'uruguayano non costa molto e offre le giuste garanzie in quanto a peso offensivo, ha chiesto all'Atletico Madrid di non essere convocato, il club spagnolo lo ha accontentato. Potrebbe essere ufficializzato all'inizio della prossima settimana, l'Inter pagherà 5 milioni di Colchoneros, offrendo al biondo trentaduenne un contratto di due anni con un'opzione per il terzo.

L'ultima pista seguita dagli uomini mercato interisti è quella che porta a Mauro Zarate. L'Inter sta iniziando a credere seriamente in lui, il problema è rappresentato dalla richiesta di Claudio Lotito. Il presidente della Lazio, sempre molto ostico da approcciare nelle trattative mercato, sembra non voler cedere niente, la sua richiesta, per il momento, è chiara: per convincerlo a lasciar partire l'argentino servono 20 milioni, non sembra percorribile la strada del prestito, bisogna puntare sulla cessione definitiva. Nei prossimi giorni sicuramente la situazione sarà più chiara.

  • shares
  • Mail