Ricardo Gomes colpito da emorragia cerebrale durante la partita del suo Vasco da Gama

Ricardo Gomes, allenatore del Vasco da Gama, è stato colpito da una violenta emorragia cerebrale durante la partita contro il Flamengo: l’uomo è stato sottoposto ad un intervento chirurgico perfettamente riuscito, le sue condizioni restano però critiche.


L’allenatore del Vasco da Gama, Ricardo Gomes, è stato colpito ieri da un’emorragia cerebrale mentre sedeva in panchina nel corso della sfida contro il Flamengo terminata poi 0-0. Il tecnico 46enne, vecchia conoscenza del calcio europeo, si è sentito male nel corso della ripresa ed è stato subito soccorso. Quando i medici hanno capito la gravità della situazione lo hanno subito fatto trasportare in ambulanza all’ospedale Pasteur di Rio de Janeiro, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

L’emorragia aveva provocato un ematoma di dimensioni ritenute pericolose dai medici, l’intervento ne ha permesso la sua completa rimozione e la normale circolazione sanguigna è stata ripristinata. L’uomo è adesso in osservazione in stato di coma farmacologico, l’equipe medica che lo sta seguendo non ha ancora sciolto la prognosi e ha fatto sapere che serviranno almeno 72 ore prima di poter fare delle valutazioni più approfondite. Quello che preoccupa è la possibilità di danni che può aver subito Ricardo Gomes a livello cerebrale, danni che potrebbero aver danneggiato la capacità motoria e di articolazione del linguaggio.

Non è la prima volta che l’allenatore brasiliano viene colpito da un’emorragia cerebrale: già un anno e mezzo fa, quando sedeva sulla panchina del San Paolo, era stato colpito anche se in maniera più lieve. A parlare delle sue condizioni il medico del Vasco da Gama, il dottor Munhoz: “L’emorragia cerebrale di allora fu nettamente più lieve. In quella circostanza potemmo gestirla, tanto che Gomes non perse nemmeno conoscenza. Ma purtroppo certi traumi lasciano sempre delle tracce, e questa volta il colpo è stato forte. È andato in agitazione e ha perso lucidità. A differenza di allora, questa volta è davvero grave”.

La carriera da calciatore Ricardo Gomes, cresciuto nel Fluminense, si è svolta tutta in Europa dove ha vestito la maglia del Paris Saint Germain e del Benfica. La sua avventura da allenatore è cominciata proprio sulla panchina del club della capitale francese, è continuata in giro per il Brasile dove ha guidato molte squadre. Nel 2005 il ritorno nel vecchio continente, a Bordeaux per due anni, per poi trasferirsi a Montecarlo per guidare il Monaco per due stagioni. Infine il ritorno in patria, prima al San Paolo e ora al Vasco da Gama. A lui l’augurio di una rapida e completa guarigione.