Fallisce la Juve d’Ungheria

Il Ferencvaros, il piu’ glorioso club ungherese, e’ ad un passo dal fallimento. La societa’ chiudera’ i battenti se nelle prossime settimane non trovera’ 4,17 milioni di dollari indispensabili per evitare il tracollo. ”Finora -dice il presidente Zsolt Damosy- nessun investitore si e’ fatto avanti per aiutarci. La situazione e’ drammatica: se non troviamo una

di



Il Ferencvaros, il piu’ glorioso club ungherese, e’ ad un passo dal fallimento. La societa’ chiudera’ i battenti se nelle prossime settimane non trovera’ 4,17 milioni di dollari indispensabili per evitare il tracollo.
”Finora -dice il presidente Zsolt Damosy- nessun investitore si e’ fatto avanti per aiutarci. La situazione e’ drammatica: se non troviamo una soluzione entro le prossime 3-4 settimane, la societa’ scomparira’ dal calcio ungherese”.
Per meglio comprendere la drammaticità sportiva dell’evento, é come se la Juventus fosse cancellata dal calcio professionistico.
Per altro le analogie tra idue club ci sarebbero.

Infatti, lo storico club ungherese, oltre a essere stato multato, ha subito anche un’interdizione dal giocare qualsiasi competizione internazionale, amichevoli incluse, dalla Commissione Disciplinare della Federcalcio ungherese.
Il tutto per aver fatto appello alla giustizia ordinaria contro la propria retrocessione in serie B, motivata da problemi finanziari. I magiari infatti, avevano chiuso il campionato al sesto posto.
Secondo il rigido regolamento della Fifa e dell’Uefa, non e’ permesso a nessuna squadra di calcio coinvolgere la giustizia ordinaria per fatti esclusivamente sportivi e per questo la Federcalcio ungherese ha deciso di prendere questa drastica decisione.
Chissà se questa notizia servirà da spauracchio per la Juve che, ogni tanto pensa ancora alla possbilità di fare ricorso alla magistratura ordinaria.