Ibrahimovic salta Barcellona. Lo svedese in dubbio anche per Napoli

L’attaccante svedese si procura un infortunio muscolare: è in forte dubbio anche per la sfida con il Napoli di domenica sera in campionato. Il problema nell’ultimo allenamento prima della partenza per la Spagna

di antonio


Primi problemi per il Milan, alla vigilia di un confronto durissimo come quello di Barcellona. Ibrahimovic, nell’ultimo allenamento prima della partenza per la Spagna, ha rimediato un infortunio muscolare che gli impedirà di prendere parte alla sfida di Champions con i blaugrana. Lo svedese soffre di un problema all’adduttore della gamba destra e non si hanno ancora certezze sui tempi di recupero. A questo punto e a pochi giorni dalla sfida del San Paolo l’attaccante svedese rischia di saltare anche Napoli-Milan. Il comunicato dell’Ac Milan in merito all’infortunio di Ibra:

“L’A.C. Milan comunica che, nel corso dell’allenamento odierno, Zlatan Ibrahimovic ha avvertito un dolore nella regione adduttoria. Gli esami clinico-strumentali hanno evidenziato una lesione muscolare che gli impedirà di partecipare alla trasferta a Barcellona. Il giocatore quest’oggi resterà a riposo e nei prossimi giorni inizierà le cure e le terapie del caso”.

Allegri cerca di nascondere la delusione e la preoccupazione:

“Stamattina nella rifinitura ha avuto un risentimento muscolare all’adduttore. Purtroppo gli esami hanno evidenziato una lesione e abbiamo lasciato Ibra a casa. Ibrahimovic ha qualità tecniche e fisiche, domani non le potremo sfruttare. Ma non per questo dovremo giocare in modo timoroso contro il Barcellona. Noi vogliamo passare il turno e il raggiungimento dell’obiettivo passa anche per le due sfide con il Barcellona. Se Ibra fosse stato disponibile, con lui sarebbe partito titolare Pato”.

Galliani, invece, cerca di predicare calma ricordando che il Milan può disporre di un attacco di tutto rispetto, con o senza Ibra:

“Stiamo calmi, giocheranno Pato e Cassano: due campioni. Non mi piace piangermi addosso. Siamo campioni d’Italia e non andiamo a disputare una gara a eliminazione diretta. Ce ne saranno altre, andiamo avanti tranquilli. Il Barcellona è il club più forte del mondo, ma il Milan è quello che ha più titoli: forzando un po’ potrebbe essere definito il “derby del mondo”. Giocheremo come abbiamo sempre fatto nello stadio più bello del mondo. Sarà una festa per il calcio”.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →