Allegri post Barcellona: “Siamo stati bravi a non disunirci”

Ecco l’intervista rilasciata da Massimiliano Allegri a Sky Sport al termine di Barcellona – Milan 2-2 di Champions League


Grande entusiasmo in casa Milan per un pareggio agguantato nei minuti di recupero contro il Barcellona. Grazie a questo punto ottenuto in trasferta, i rossoneri potranno concretamente competere per il primo posto nel girone con i blaugrana avendo il vantaggio di giocare la gara “di ritorno” a San Siro nella penultima giornata dal girone. Massimiliano Allegri ha molto apprezzato la prestazione dei proprio ragazzi che non si sono ‘disuniti’ dopo essere passati in svantaggio al quinto minuto della ripresa. Il tecnico toscano a fine partita ha sottolineato i meriti della propria squadra:

“Credo che la squadra abbia fatto, soprattutto all’inizio, molto bene. Poi, ci siamo un po’ abbassati, anche per merito del Barcellona, perché sul piano del palleggio era difficile andarli a prendere molto alti. Potevamo sfruttare un po’ meglio alcune ripartenze e la gestione della palla, ma non era assolutamente facile. Però, grandi occasioni non ne abbiamo concesse, abbiamo fatto, credo, un’ottima fase difensiva, potevamo andare sul 2-0, subito dopo il vantaggio. Sono stati bravi i ragazzi a non disunirsi dopo il 2-1 e tenere la partita in equilibrio. Poi, il calcio è bello per questo e sono stati premiati per quello che hanno fatto, per il sacrificio che hanno messo in campo per tutti i 95 minuti.”

La squadra aveva preparato la partita in un certo modo, ma il gol dopo 26′ secondi di Pato ha cambiato i programmi anche degli avversari, costringendoli a stancarsi di più nell’ossessiva ricerca del gol:

“Erano due situazioni da fare, una quando la palla l’aveva il portiere, di alzarci il più velocemente possibile, l’altra di commettere pochi falli, di non farsi saltare, di non creare per loro la superiorità numerica e i ragazzi lo hanno fatto molto bene. A volte, soprattutto nel secondo tempo, siamo riusciti a prenderli anche un pochino più alti, ma non è facile, sicuramente, anche perché dopo che corri tanto in campo, perdi anche di lucidità. Questo fa si che, magari, sei costretto ad abbassarti, ma i ragazzi vicino all’area hanno difeso molto bene. Alla fine del primo tempo ho chiesto ai ragazzi di essere più lucidi quando avevamo la palla nei piedi e quando la riconquistavamo, cosa che abbiamo fatto benissimo nell’occasione del gol e anche in due o tre situazioni dopo il gol. Invece, c’è stato un momento in cui abbiamo concesso loro un po’ di palle troppo gratuite.”

Barcellona – Milan 2-2: le foto della partita

Barcellona - Milan 2-2: le foto della partita
Barcellona - Milan 2-2: le foto della partita
Barcellona - Milan 2-2: le foto della partita
Barcellona - Milan 2-2: le foto della partita

Un pareggio che sa di vittoria per il Milan. Allegri non se si aspettava di segnare due gol al Camp Nou:

“No, non lo avrei mai pensato, anche perché fare due gol qui non è facile. I ragazzi stasera hanno fatto con merito, anche se nel secondo tempo potevamo fare un pochino meglio. . Ci siamo sacrificati tutti, abbiamo capito che era difficile, non abbiamo sbracato, perché con il Barcellona è facile sbracare, in cinque minuti ti possono fare tre o quattro gol. Alla fine, i ragazzi sono stati premiati”.

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →