Gasperini: “Rischio l’esonero? Lo dicono gli altri, non Moratti”

Il tecnico dell’Inter: “La mia posizione è in bilico? Mi regolo sul mio lavoro e sulla mia professionalità e su quello che dicono il presidente e la società, non su quello che sostengono altri”

di antonio


Inter-Roma si presenta come il derby degli allenatori in bilico, anche se Gasperini sente la fiducia di Massimo Moratti e si mostra abbastanza tranquillo nella conferenza stampa della vigilia del match serale della terza giornata di campionato:

“Appeso a un filo? Mi regolo sul mio lavoro, sulla professionalità del lavoro e della mia squadra, su quello che mi dice il presidente e su quello che mi dicono i dirigenti, non sono gli altri che possono giudicare o definire se io devo essere appeso a un filo. Lo può fare solo il presidente e nei miei confronti è sempre stato di grande motivazione. Sa benissimo le cose come si sono sviluppate in questi ultimi tempi, quindi la mia concentrazione è rivolta solo a dare un’identità importante a questa squadra, delle prestazioni convincenti e questo credo che possiamo farlo”.

Gasperini si aspetta una risposta dalla squadra:

“La fiducia della società la sento, poi è vero che c’è bisogno che questa sia accompagnata da dei segnali, che devono essere i risultati ma non solo, anche l’approccio della squadra e le prestazioni. Questo credo che sia ovviamente il metro più convincente. E domani potrà esserci subito una risposta”.

L’ex tecnico del Genoa parla dei prossimi avversari:

“Abbiamo molta considerazione di questa Roma che affronteremo domani. È una squadra con un possesso palla importante. Ha dei riferimenti e un’organizzazione di gioco che si vedono, con una certa impronta, quindi noi dovremo essere molto precisi, per non rischiare di subire il loro possesso palla. Dovremo essere altrettanto precisi nell’organizzazione di gioco. La Roma ha avuto difficoltà, soprattutto all’inizio, però crede in un progetto secondo me importante che sta sviluppando anche bene, al di là del risultato magari negativo che c’è stato anche domenica. Sono sicuro che con il passare del tempo faranno delle cose buone. Apprezzo molto la loro idea”.

“Il risultato di domani – secondo Gasperini – è difficile da prevedere, anche perché dopo un risultato così bugiardo come quello di mercoledì sera può succedere davvero di tutto, ma in ogni caso mi aspetto un’Inter ben messa in campo. A livello di prestazione mi sento di dire che la nostra sarà una squadra concreta“.

Fonte inter.it