Ufficiale, Gasperini esonerato: l'Inter cerca un sostituto


Gian Piero Gasperini è ufficialmente l'ex allenatore dell'Inter; alle indiscrezionni che sono trapelate sin da ieri sera, si è aggiunta ora l'ufficialità:

"F.C. Internazionale comunica che stamane, al centro sportivo di Appiano Gentile, l'allenamento della prima squadra è stato diretto da Daniele Bernazzani e Giuseppe Baresi. La Società ringrazia Gian Piero Gasperini per l'impegno dimostrato nello svolgimento dell'incarico, manifestando il proprio rammarico per l'interruzione del rapporto tecnico".

Queste le righe apparse sul sito ufficiale della società meneghina. Amare le parole di Gasperini che all'uscita dagli uffici interisti ha risposto in maniera sibillina, ma affranta, alle impertinenti domande dei cronisti:

"I risultati sono quelli che determinano tutto. S'era creato un ottimo rapporto, peccato averlo dovuto interrompere. C'era molto rammarico da parte di tutti per questa decisione".

Interrogato sul fatto che forse il mercato condotto dalla società non lo ha aiutato, l'allenatore si è trincerato dietro un "lasciamo stare" molto significativo. Intanto ha parlato anche Massimo Moratti: "Baresi e Bernazzani i sostituti di Gasperini? Non credo. Lavoriamo per la sostituzione" ha dichiarato il petroliere che vorrebbe il nuovo tecnico sulla panchina dei nerazzurri già contro il Bologna. Ranieri è in pole ma la squadra pare non lo vedrebbe di buon occhio; in ogni modo sono tanti i nomi che circolano in questi minuti: da Rossi a Van Gaal, da Sanchez Flores a Zola, da Zenga a Capello per finire addirittura a Roberto Baggio e a Luigi De Canio. Nelle prossime ore ne sapremo di più, in questo momento Ausilio, Branca e Moratti sono attaccati al telefono sondando il terreno delle disponibilità.

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: