Ranking Fifa Settembre 2011: Spagna di nuovo in vetta, Brasile mai così in basso

Il ranking Fifa di settembre 2011 vede tornare in testa la Spagna a discapito dell’Olanda che torna al secondo posto. L’Italia è sesta, il Brasile settimo, peggior risultato dal 1993 per i verdeoro.


Dura solo un mese il regno dell’Olanda nel Ranking Fifa per nazionali, la Spagna nell’ultima graduatoria stilata riconquista la prima posizione e gli arancioni ritornano al secondo posto. C’è da dire che questo risultato è frutto del complicati meccanismi che regolano il ranking: l’Olanda è stata sorpassata nonostante le due vittorie nelle gare di qualificazione a Euro 2012 contro San Marino e Finlandia, dal canto suo le Furie Rosse hanno vinto un amichevole con il Cile prima e contro il Liechtenstein nel girone di qualificazione. Resta stabile la Germania sul gradino più basso del podio.

Scorrendo la classifica troviamo l’Uruguay che guadagna una posizione rispetto allo scorso mese, il Portogallo capace addirittura di un salto triplo e l’Italia che si piazza al sesto posto, ad agosto era settima e nel frattempo ha conquistato la qualificazione ai prossimi europei. Al settimo posto c’è il Brasile, i verdeoro toccano il punto più basso dal lontano 1993 quando scesero fino all’ottava posizione, peggior risultato di sempre. Male anche l’Inghilterra di Capello che perde quattro posizioni, chiudono Croazia e Argentina che si scambiano di posto rispetto ad un mese fa.

Restando nelle prime 50 posizioni del ranking ci sono da evidenziare i grandi balzi di Svizzera (18, +12), Bosnia (22, +17), Ungheria (27, +18) e Armenia (44, +27). I gamberi del mese sono invece Norvegia (23, -11), Slovenia (33, -10) e Slovacchia (39, -13). Di seguito la tabella completa delle prima 50 posizioni del ranking Fifa del mese di settembre 2011:

ranking fifa settembre 2011