Antonio Cassano: "Mai chiesto scusa a nessuno"

antonio cassanoSiamo alle solite, Antonio Cassano redento? Nient'affatto. Dopo le dichiarazioni rilasciate in diretta televisiva a Teleroma 56, nelle quali affermava di pentirsi delle sue scelte e di essere disposto a tornare a Roma anche a piedi, il barese torna protagonista dell'ennesimo inaspettato dietro front.

La stampa spagnola non vede l'ora di sbatterlo in prima pagina, i dirigenti del Real Madrid sembrano quasi non curarsi di lui dopo la lite con Fabio Capello. E Peter Pan cosa fa? Borbotta con il preparatore atletico Massimo Neri rivolgendogli un inappropriato "Non ti preoccupare, tanto tra un pò di tolgo dalle p...e!".

Ma l'attaccante smentisce quanto riportato da "El mundo deportivo":
"Non ci sono assolutamente problemi con Massimo, ogni giorno escono cattiverie sul mio conto. Ormai di Cassano si parla sempre in negativo dalla mattina alla sera".

Le presunte scuse di venerdì sera appaiono lontane, lontanissime, distanti anni luce:
"Io ho commesso degli errori, ma non ho mai usato da quando sono nato e non userò mai fino a quando morirò la parola scusa."

Umile il ragazzo! Anche senza volerlo l'ex giallorosso è ormai al centro di un vortice di polemiche, protagonista di una telenovela infinita tanto lunga ed incerta da far tremare soap opera del calibro di Sentieri. Il talento di Bari vecchia maturerà mai? Meglio una nazionale con lui o senza? A voi la parola.

via | Tgcom.it

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: