Minacce di morte a Montolivo sulla sua pagina Facebook

Il centrocampista della Fiorentina e della Nazionale ha ricevuto minacce in seguito al suo definitivo rifiuto di rinnovare il contratto con i toscani


Inizia ad assumere contorni inquietanti la vicenda della rottura tra Riccardo Montolivo e la Fiorentina; il giocatore ha infatti ricevuto negli ultimi giorni alcune minacce di morte tramite la sua pagina Facebook. Il centrocampista vive da questa estate un rapporto conflittuale con la dirigenza dei toscani, dopo il suo rifiuto di trasferirsi alla Roma e le voci su un presunto accordo già raggiunto per la prossima stagione con il Milan, che potrebbe prelevarlo a parametro zero.

La situazione si è fatta particolarmente pesante da un paio di settimane a questa parte, dopo che il nazionale azzurro ha rifiutato in maniera ufficiale il rinnovo, dichiarando di voler proseguire la sua carriera “in un club più prestigioso” e, secondo quanto rivelato dal presidente viola Cognigni, esprimendo rammarico per “aver perso l’occasione di giocare al Camp Nou”. In seguito a questa presa di posizione, alcuni rappresentanti della società gigliata, tra i quali l’amministratore delegato Mencucci e l’allenatore Mihaijlovic, avevano rilasciato alcune dichiarazioni quantomeno discutibili, quasi giustificando una possibile reazione dei tifosi.

Tra l’altro non si tratta della prima volta che Montolivo viene minacciato da alcune frange estreme della tifoseria viola: già nel settembre dello scorso anno infatti, dopo un analogo rifiuto di rinnovo del contratto, erano comparse sui muri della città alcune scritte inquietanti che lo invitavano a “stare attento”. Le forze dell’ordine stanno ora indagando sulle nuove minacce, mentre il giocatore si è detto al momento tranquillo, scegliendo poi la via del silenzio stampa.