Lungo stop per Messi

Per il Barcellona questa non deve essere proprio la stagione più fortunata. Fin dall’inizio della stagione ha dovuto fare a meno del suo attaccante principe, quell’Eto’o che in compagnia di Ronaldinho aveva trascinato i blaugrana alla conquista del titolo europeo solo pochi mesi fa. In questo week end di Liga è arrivata l’ennesima tegola. A

Per il Barcellona questa non deve essere proprio la stagione più fortunata.
Fin dall’inizio della stagione ha dovuto fare a meno del suo attaccante principe, quell’Eto’o che in compagnia di Ronaldinho aveva trascinato i blaugrana alla conquista del titolo europeo solo pochi mesi fa.

In questo week end di Liga è arrivata l’ennesima tegola. A fine primo tempo della partita contro il Real Zaragoza il gioiellino argentino Messi è uscito claudicante. Purtroppo per lui l’infortunio è di una certa entità, si tratta della frattura del quinto metatarso. Il giocatore sarà operato nei prossimi giorni e i tempi di recupero si preannunciano piuttosto lunghi, si parla di circa tre mesi.

Questa notizia è terribile per la squadra di Rijkaard impegnatissima nelle prossime settimane soprattutto in campo europeo. Le prossime due sfide di Champions sono quanto mai decisive visto che il Barcellona occupa al momento il terzo posto nel suo girone.
Come se non bastasse la lista degli indisponibili può contare anche sui nomi di Edmilson, fermo per dieci giorni per una distorsione alla caviglia, e del terzino Belletti, anche lui indisponibile almeno per quanto riguarda la sfida con il Levski Sofia.

Intanto un in bocca al lupo per Messi è d’obbligo, visto che l’infortunio è di quelli tignosi, basta ricordare le odissee per la guarigione di Owen e Beckham in tempi recenti.
D’altra parte i blaugrana possono contare su una rosa di tutto rispetto e appellarsi alle assenze, seppur importanti, non sarebbe certo accettabile.