Cobolli: “Mai Ronaldinho alla Juve”

Dopo Moratti, è toccato a Cobolli Gigli essere ospite della videochat della Gazzetta dello Sport e sottoporsi alle domande dei lettori. Ne è venuta fuori una intervista senza grandi novità, ma con qualche spunto sul quale è possibile riflettere. I tifosi bianconeri non saranno molto contenti della dichiarazione in cui ha ammesso che un giocatore

Dopo Moratti, è toccato a Cobolli Gigli essere ospite della videochat della Gazzetta dello Sport e sottoporsi alle domande dei lettori. Ne è venuta fuori una intervista senza grandi novità, ma con qualche spunto sul quale è possibile riflettere.
I tifosi bianconeri non saranno molto contenti della dichiarazione in cui ha ammesso che un giocatore del valore, soprattutto economico, del fuoriclasse brasiliano del Barcellona non potrà mai vestire la maglia bianconera. La politica degli investimenti dovrà necessariamente orientarsi sui giovani, e ai nomi di Felipe e Mascherano il sorriso imbarazzato del presidente fa capire che i due sono più di un semplice obiettivo.
Naturalmente molte domande sulla cessione di Cannavaro, Zambrotta e Ibrahimovic, nelle quali ha ribadito che non poteva fare nulla per trattenerli e che, specie per lo svedese, l’ Inter aveva offerto più soldi degli altri. Altra spina nel fianco per i tifosi, che sono sicuri che con Moggi al timone Ibra non sarebbe sicuramente andato a rinforzare gli odiati rivali nerazzurri. Le parole di speranza riguardano la volontà di trattenere tutti quelli che sono rimasti, da Trezeguet a Camoranesi, escludendo di fatto anche le voci che li davano già in partenza per altri lidi a gennaio. Capitolo Buffon: il problema nascerebbe solo se lui esponesse la volontà di andare via, ma le speranze di convincerlo della bontà del rogetto ci sono eccome.
Anche perchè, e qui Cobolli Gigli regala la chicca, l’ anno prossimo l’ obiettivo juventino sarà quello di lottare per lo scudetto e nel 2009 di essere in finale di Champions League a Roma. Sarebbe forse l’ unico modo per far dimenticare a chi chiedeva il ricorso al Tar o al Tas la restituzione di quelli passati, ma senza acquisti di peso non sarà per nulla facile.