La verità sul rinnovo di Stankovic

“La nostra intenzione è di restare in nerazzurro ma se l’Inter non è dello stesso parere, non faremo fatica a trovare un’altra sistemazione”. Il procuratore di Dejan Stankovic Vinicio Fioranelli accende la miccia di un caso che potenzialmente potrebbe turbare la ritrovata serenità dell’ ambiente[…]


“La nostra intenzione è di restare in nerazzurro ma se l’Inter non è dello stesso parere, non faremo fatica a trovare un’altra sistemazione”. Il procuratore di Dejan Stankovic Vinicio Fioranelli accende la miccia di un caso che potenzialmente potrebbe turbare la ritrovata serenità dell’ ambiente Inter.
Cosa succede? Il contratto del centrocampista serbo, alla migliore stagione della sua carriera nerazzurra, scade nel giugno 2008, ma nel mondo del calcio è consuetudine e buona norma di comportamento iniziare le trattative un anno e mezzo / due prima. Questo perchè, nel malaugurato caso che si arrivi all’ estate precedente a quella della scadenza, il coltello dalla parte del manico ce l’ avrebbe il giocatore, che tratterebbe il rinnovo da una posizione di forza, in quando basterebbe aspettare il gennaio successivo per firmare con una nuova società e andarsene dopo qualche mese a parametro zero. In questi casi il procuratore gioca di sponda con il giornalista ed eventualmente con dirigenti amici di altre squadre: fa filtrare la voce di un interessamento, reale o presunto, di qualche altro club per poter spuntare un aumento dell’ ingaggio il più possibile cospicuo. E’ questo il caso?
Probabilmente sì, anche se Fabio Capello ha sempre stimato Stankovic e quindi è credibile che il Real Madrid possa essersi informato sull’ andamento delle trattative con la società nerazzurra. Branca e Oriali non avranno sicuramente gradito la sparata pubblica di Fioranelli che li obbliga ad uscire allo scoperto e impostare la negoziazione sulle cifre richieste dal giocatore.
In via Durini c’è la totale volontà di non perderlo ed entro Natale o al massimo gennaio sarà messa la firma sul nuovo contratto che lo legherà all’ Inter molto probabilmente fino al 2011.