Serie B: bagarre in vetta!


Nove squadre in tre punti, aspettando il posticipo del lunedì tra Mantova e Piacenza, sono forse un record per questo campionato, mai come quest'anno bello e spettacolare. La vittoria del Napoli sul Bologna (1-0 con rigore di Calaiò) è il risultato più importante della giornata, ma sono curiosi e strani anche l'1-1 della Juve contro l'Albinoleffe (Joelson su rigore, e prima espulsione in carriera per Buffon, e Palladino) e l'1-2 casalingo patito dal Genoa contro lo Spezia (Saverino su rigore e Guidetti per gli ospiti, Adailton dagli undici metri per i genovesi). Menzione meritata per il Brescia (0-2 ad Arezzo con Hamsik, ancora con un penalty, e Stankevicius), per il Rimini (3-0 netto al Verona grazie a Cascione, Jeda e Porchia), per il Cesena (0-1 a Modena, decide Pellé) e per la Triestina (2-1 al Pescara nell'anticipo per opera di Pesaresi e Piovaccari).

Il fatto
Nove rigori concessi, di cui tre sbagliati, sono una enormità e lo conferma il fatto che molti di questi sono stati fischiati per abbagli evidenti di arbitri e assistenti. Il più clamoroso si è registrato a Vicenza ai danni dei padroni di casa col Treviso che ha pareggiato con Beghetto su rigore al 90' per un fallo di mano assolutamente fuori area; più che dubbio anche la massima punizione concessa da Squillace al Brescia per un fallo di Galeoto almeno 1 metro fuori area. I rigori però sono anche sinonimo di portieri protagonisti: Zappino del Frosinone ha parato la conclusione dagli 11 metri di Ganci proprio allo scadere consegnando ai ciociari 3 punti molto utili (contro il Bari ha deciso il gol di Di Venanzio)

La squadra
Il presidente del Crotone, Raffaele Vrenna, ha creduto in Gustinetti e non ha mai pensato di esonerarlo. La squadra lo sta ripagando cosicché nelle ultime 3 gare i pitagorici hanno conquistato ben 7 punti (si pensi che negli 270 minuti la Juve non è andata oltre i 5); ciliegina sulla torta la vittoria di oggi pomeriggio al Via Del Mare contro il Lecce dove lo 0-1 finale è opera di Cariello, abile a metterla dentro dopo un ottimo lavoro, compreso di assist, da parte di Lopez: la prima vittoria esterna per i calabresi inguaia Zeman.

Il personaggio
In Serie B c'aveva già giocato ed aveva pure realizzato 15 reti in un solo anno con la maglia della Salernitana; per Raffaele Palladino però il gol di oggi con indosso la casacca bianconera ha sicuramente un sapore speciale. Partita eccellente, numeri d'alta scuola e il gol del pareggio per suggellare 90 minuti da assoluto protagonista; e se a gennaio l'attaccante di Mugnano rimanesse a Torino? Dopo la prova di oggi sarebbe una eresia lasciarselo scappare...

Il gol
Dopo Ragusa, Savoia e soprattutto Crotone, Sandro Porchia da due anni è a Rimini. Oggi è stato l'autore del gol del 3-0 nella vittoria dei romagnoli contro il Verona grazie ad una punizione calciata in maniera esemplare dal limite dell'area.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: