Italia – Ungheria 2-0 | Video Gol Under 21 – 15 Novembre 2011

Il video con i gol di Gabbiani e Paloschi che regalano la quinta vittoria consecutiva agli azzurrini di Ferrara nel girone di qualificazione

di

Italia – Ungheria 2-0 | Video Gol Under 21

15 Novembre 2011 – Gli azzurrini di Ciro Ferrara non si fermano più. Anche contro l’Ungheria arriva una vittoria che fa volare a punteggio pieno l’Italia nel girone di qualificazione agli Europei di categoria. Tre punti conquistati nella splendida cornice offerta dallo stadio di Casarano che risponde con entusiasmo all’arrivo dell’Under in Puglia offrendo un sostegno di cui questi ragazzi avrebbero bisogno sempre.

I risultati stanno dando ragione alle scelte tecniche di Ferrara. Dopo il il doppio successo (interno ed esterno) sulla Turchia il gruppo aveva dimostrato che questa nazionale può dare soddisfazioni ai colori azzurri anche nella fase finale degli Europei, la partita di stasera non fa eccezione anche se l’atteggiamento tattico degli avversari non favorisce certamente lo spettacolo. Gli ungheresi preferiscono non prenderle che provare a darle nonostante dopo 20 minuti siano già sotto nel punteggio dopo il gol realizzato da Gabbiadini. Nella ripresa Ferrara manda in campo Paloschi per Destro, mattatore nell’ultima trasferta, e il giocatore del Chievo ci mette 30 secondi per segnare la rete del raddoppio sfruttando la splendida discesa sulla sinistra di Florenzi, ex primavera della Roma ora in prestito al Crotone. Difficile chiedere di meglio.

Il Tabellino della Partita:

ITALIA-UNGHERIA 2-0 (1-0)

MARCATORI: 19′ pt Gabbiadini, 34′ st Paloschi

ITALIA (4-4-2): Bardi; Donati, Capuano, Caldirola, Crescenzi; Florenzi, Crimi, Marrone, Ragusa (17′ st Faraoni); Destro (33′ st Paloschi), Gabbiadini (38′ st El Sharawy). (Pinsoglio, Santon, Mori, Bertolacci). All.: Ferrara

UNGHERIA (4-2-3-1): Gulacsi; Fodor, Fiola, Kadar, Kalnoki-Kis; Simon, Windecker; Bodi, Gosztonyi (31′ st Balazs), Beliczky (45′ st Balajti); Futacs. (Jova, Svab, Margitics, Hidi, Gyurcso). All.: Roth.

ARBITRO: Tohver (Estonia)

NOTE: Serata serena, terreno in discrete condizioni. Spettatori: 4.000 circa. Ammoniti: Windecker. Angoli: 7-2. Recupero: 0′; 2′.