De Rossi: “Andar via? Preferisco l’estero”. Ma Di Benedetto è fiducioso

Daniele De Rossi ammette le difficoltà per il rinnovo contrattuale con la Roma che tarda ad arrivare

di antonio


Daniele De Rossi e la Roma sono ancora a metà del guado per quanto riguarda l’aspetto del rinnovo contrattuale. La situazione è in fase di stallo da diverse settimane e il centrocampista della Roma non lo ha nascosto in questi giorni, quando la “distrazione” delle amichevoli in nazionale lo ha reso meno criptico davanti ai microfoni della Rai: “Le cose sono ferme. Se dovessi andarmene preferirei l’estero, ma se non si trova un accordo non posso mica smettere di giocare a pallone”, ha detto De Rossi.

Secondo il quotidiano romano “Il Tempo” manca l’intesa sulle cifre, lo stipendio base: De Rossi, forte dell’offerta da 9 milioni del Manchester City, è partito da una richiesta di quasi 7 milioni netti mentre la Roma ha iniziato la trattativa da 4.5. Tra un mese e mezzo il calciatore di Ostia sarà libero di trattare con chiunque. Il presidente della Roma, Thomas Di Benedetto, intervenuto a margine di un evento organizzato dalla ‘Fondazione Roma Europea’, è però ottimista: “Il rinnovo di De Rossi? Ho fiducia nel lavoro di Baldini, sono ottimista, ma ci sono delle trattative in corso e non posso dire altro“.

Le Foto più belle di Daniele De Rossi

Le foto più belle di Daniele De Rossi
Le foto più belle di Daniele De Rossi
Le foto più belle di Daniele De Rossi
Le foto più belle di Daniele De Rossi

Ultime notizie su Calciomercato Roma

Tutto su Calciomercato Roma →