Zeman e Juve: la storia infinita

Campionato 1994-95 si affrontano a Torino una Juve lanciatissima verso il 23° scudetto e la Lazio di Zeman che si trova nelle posizioni alte ma che non ha più nulla da ottenere da questo campionato. Finisce 0-3 per la Lazio. Campionato 1997-98 a Torino la Juve, in lotta per il campionato con Inter e Lazio,

Campionato 1994-95 si affrontano a Torino una Juve lanciatissima verso il 23° scudetto e la Lazio di Zeman che si trova nelle posizioni alte ma che non ha più nulla da ottenere da questo campionato. Finisce 0-3 per la Lazio.
Campionato 1997-98 a Torino la Juve, in lotta per il campionato con Inter e Lazio, ospita alla seconda di ritorno la Roma di Zeman.
I bianconeri vanno sopra 2-0, la Roma reagisce, segna il 2-1 e un clamoroso intervento di Deschamps su Paolo Sergio non viene punito con un calcio di rigore.
Finirà 3-1 e sarà una delle innumerevoli decisioni arbitrali che consegneranno ai bianconeri lo scudetto più sporco della storia.
Potremmo continuare all’infinito.
La strada del boemo, infatti, si è spesso incrociata con quella della Juventus e in alcuni casi l’impatto c’è stato ed è stato violentissimo.
Furono le parole di Zeman a dare il via all’inchiesta sul doping e quando si verifica uno scossone che riguarda la vecchia signora, il primo ad essere interpellato è sempre lui.
Le dichiarazioni che Zeman ha rilasciato contro i bianconeri le ha sempre pagate con gli interessi, e quando le intercettazioni ci hanno rivelato quello che tutti sapevamo, ma che nessuno diceva, nessuno si è stupito più di tanto del fatto che molte delle attenzioni della banda Moggi erano rivolte proprio al boemo.
Domani le due strade si incroceranno di nuovo e le scintille di sicuro non mancheranno.
Questa volta però il duello sarà in serie B e riguarderà un Lecce che non attraversa di certo un periodo brillante ed una Juve rattoppata che ultimamente perde colpi.
Ma si sa, quando Zeman incontra la “vecchia signora” lo spettacolo non manca e non è mai una partita come le altre.
Giocatevi una tripla.