Fabio è la tua serata!

Dopo 15 anni di strepitosa carriera è finalmente arrivato il momento che Fabio Cannavaro avrà a lungo sognato. Stasera a Parigi il difensore italiano verrà premiato con il Pallone d’oro, riconoscimento assegnato da France Football al miglior giocatore che milita in una squadra di club europea. Stavolta l’agguerrita concorrenza nulla ha potuto contro il fuoriclasse

Dopo 15 anni di strepitosa carriera è finalmente arrivato il momento che Fabio Cannavaro avrà a lungo sognato. Stasera a Parigi il difensore italiano verrà premiato con il Pallone d’oro, riconoscimento assegnato da France Football al miglior giocatore che milita in una squadra di club europea.
Stavolta l’agguerrita concorrenza nulla ha potuto contro il fuoriclasse partenopeo: Ronaldinho, Kakà, Henry, lo stesso Buffon, hanno dovuto cedere lo scettro di numero uno che Fabio ha conquistato a suon di prestazioni incredibili durante il mondiale di Germania.
Come al solito non potevano mancare le polemiche dei fin troppo loquaci (forse logorroici) francesi. Raymond Domenech (ct Francia):
“Non sono assolutamente d’accordo, lo meritava Henry. E’ vero che l’Italia ha vinto i Mondiali e che Cannavaro è un ottimo difensore, ma ci sono tanti altri giocatori meglio di lui”.

Jean-Pierre Papin (ex attaccante Milan): “In rapporto ad altri grandi giocatori, forse Cannavaro non merita questo Pallone d’Oro. Ha fatto un grande Mondiale, ma non una grandissima stagione. Io lo avrei dato a Buffon”.

Gerard Houllier (allenatore Lione): E’ uno scandalo (?!?!?!?!). Ogni anno Henry segna più di 20 gol, porta Arsenal e Nazionale in finale di Champions League e del Mondiale. C’è stata una campagna contro di lui. Carew ha contribuito a dimostrare davanti a Cannavaro che tutto questo è abominevole”.

Il pallone d’oro viene consegnato ad un’italiano dopo ben 13 anni. Allora c’aveva pensato uno strepitoso Roby Baggio a dare lustro al nostro bistrattato tricolore. Prima di lui solo Gianni Rivera e Paolo Rossi.Ci dispiace per i cugini francesi ma stavolta non ce n’è per nessuno, tutto il mondo di guarderà e ti invidierà. Vai capità alza quel pallone più in alto che puoi!

via | Calciomercato.com