Brutte notizie per la Roma: si fermano Totti e Borriello, in dubbio la loro presenza a Udine

francesco totti

La caviglia sinistra di Francesco Totti tiene in ansia la Roma. Il capitano, che era rientrato in occasione dell'ultimo impegno casalingo contro il Lecce, rischia di fermarsi di nuovo e a preoccupare è la solita articolazione, quella caviglia sinistra che aveva subito un grave infortunio prima dei mondiali del 2006. Oggi il numero dieci ha dovuto abbandonare prematuramente il campo a causa di una botta subita e domani lo staff sanitario dei giallorossi lo sottoporrà agli esami di rito per poter valutare con precisione l'entità del del danno. Non è ancora sicuro il suo forfait in vista dell'anticipo di venerdì sera contro l'Udinese, certo è che i tempi sono molto stretti e sarà molto difficile riuscire a recuperarlo in tempo.

Ancora più improbabile la presenza al Friuli di Marco Borriello, l'attaccante si è fermato a causa di un affaticamento ai flessori della coscia sinistra e il suo impiego fra due giorni a questo punto non sembra possibile, anche se resta ancora qualche speranza. Sicure invece le assenze di Rosi e Pizarro, entrambi sono stati alle prese con terapie riabilitative per tutta la settimana e non sono arruolabili contro l'Udinese. Sulla via del recupero invece Borini, l'attaccante ha lavorato in palestra negli ultimi giorni e si aggregherà al gruppo soltanto la prossima settimana, tuttavia la sua completa guarigione è ormai alle porte.

Contro i bianconeri di Guidolin l'undici di partenza della Roma potrebbe essere rivoluzionato ancora una volta da Luis Enrique. Oggi in allenamento lo spagnolo ha provato una linea di difesa inedita con Taddei e Cicinho sulle fasce e la coppia centrale composta da Juan e Kjaer, in particolare vedremo se a rimetterci il posto saranno Cassetti sulla destra e Heinze al centro. De Rossi, Gago e Pjanic dovrebbero comporre la linea di centrocampo, con Lamela a supporto della coppia d'attacco composta da Bojan e Osvaldo. I giallorossi hanno evidenziato grossi miglioramenti nella loro ultima uscita stagionale, un successo contro l'Udinese li rilancerebbe nelle zone nobili della classifica, ovviamente ci sarà da fare i conti con la voglia di riscatto dell'avversario che viene dalla deludente sconfitta contro il Parma.

  • shares
  • Mail