Calciomercato: tutti vogliono Felipe

Brutto momento questo per i bianconeri di casa al Friuli. L’Udinese proprio non riescere a carburare e la panchina di mister Galeone sembra a dir poco traballante. Il patron Pozzo è furioso a causa degli scarsi risultati ottenuti in questo inizio di stagione dai suoi e tutte quelle certezze che c’erano 3 mesi fa sembrano

Brutto momento questo per i bianconeri di casa al Friuli. L’Udinese proprio non riescere a carburare e la panchina di mister Galeone sembra a dir poco traballante. Il patron Pozzo è furioso a causa degli scarsi risultati ottenuti in questo inizio di stagione dai suoi e tutte quelle certezze che c’erano 3 mesi fa sembrano velocemente svanite come neve in una calda giornata di Marzo.
La stessa rosa viene messa in discussione, compresi quegli elementi ritenuti inamovibili solo qualche settimana fa. E tra questi il giovanissimo difensore brasiliano Felipe, indiscusso talento al quale molte importanti società italiane sembrano strizzare l’occhio.

A parlare di questo è proprio il suo procuratore Mino Rajola:
“Di concreto per ora non c’e’ nulla con nessuna società. A gennaio e’ difficile che il giocatore possa lasciare l’Udinese. Il club friulano solitamente non cede giocatori durante il mercato invernale. Comunque non si puo’ mai sapere. Dipende anche dall’offerta che riceve la società. Il suo contratto scade tra 4 anni. A giugno puo’ anche partire, ma e’ ancora troppo presto per dirlo. Le società interessate? Le prime della classifica. Milan, Roma, Fiorentina e anche la Juventus“.
Potrebbe prospettarsi un altro caso Iaquinta. Che Pozzo finisca col tenere legati i suoi gioielli?

via | Calciomercato.com