Imbarazzante Ronaldinho: pubblicato su Youtube, e subito rimosso, un video del giocatore mentre si masturba

Sul celebre sito di video sharing è finito un video di 18 secondi che immortala il giocatore brasiliano mentre si masturba di fronte al suo computer. Il filmato è stato rimosso ma ormai il fanno è fatto, il fratello Roberto de Assis promette azioni legali.


Non sta passando un periodo fortunato Ronaldinho, la storia d’amore con il Flamengo potrebbe essere agli sgoccioli e potrebbe portarlo a trasferirsi di nuovo in Europa, precisamente al Panathinaikos. Il giocatore sta combattendo una battaglia legale con il club per il pagamento di alcuni arretrati, soldi non ricevuti forse anche a causa delle sue prestazioni non proprio esaltanti di questi ultimi tempi. Oggi però è successa un’altra cosa che potrebbe minare la sua serenità: su Youtube è stato pubblicato un video che lo vede ripreso mentre è impegnato a masturbarsi davanti ad una webcam. Il filmato, della durata di 18 secondi, ovviamente ha subito ricevuto migliaia di click sul sito di video sharing, poi è stato rimosso anche se ancora è possibile trovarne delle tracce on line.

Non si sa come questo video sia finito sul sito, né si conosce il nome di chi possa aver pensato di fare questo scherzo, di sicuro la cosa non è piaciuta a Ronaldinho. Il fratello e procuratore Roberto De Assis ha fatto capire che si muoveranno per scovare i colpevoli: “Quando tutto quello che viene fatto in privato viene esposto in pubblico si parla di violazione della privacy. Abbiamo i nostri avvocati qui in Brasile e sicuramente adiremo le vie legali”. L’ha presa meglio il suo allenatore Vanderlei Luxemburgo che si è detto poco interessato alle abitudini dei suoi giocatori, anche se poi ha fatto una battutina con i giornalisti: “Ognuno ha il suo modo di essere, non mi interessa. Non ho intenzione di guardare Ronaldinho mentre si masturba. Chi ha visto il video? Di che dimensioni ce l’ha?”.

Il fratello del Gaucho è quindi sempre più impegnato sul fronte legale, oltre alla vicenda del video si deve anche occupare di far avere all’attaccante i soldi che il Flamengo gli deve, De Assis smentisce comunque che il ritorno in Europa sia imminente: “Sono soltanto voci. Ronaldinho ha un contratto ed è l’unica cosa che posso dire. Certo stiamo aspettando i soldi che ci spettano per contratto e la pazienza ha un limite”. Vedremo come andrà a finire, se alla fine ci sarà davvero il trasferimento in Grecia o se continuerà a vestire la maglia rossonera del Flamengo, da oggi però deve pensare anche al danno di immagine subita con la pubblicazione di quello che è ormai il suo famoso video porno.