Tragedia in Togo: morti otto giocatori di una squadra della massima serie


Un gravissimo lutto ha colpito il calcio africano. Otto giocatori dell'Etoile Filante, la squadra più titolata e rappresentativa del Togo, piccolo paese del Golfo di Guinea, la cui rappresentativa aveva partecipato ai Mondiali svoltisi in Francia nel 2006, sono infatti deceduti in seguito ad un incidente stradale nel quale è stato coinvolto il pullman della squadra. Altre tredici persone tra calciatori, dirigenti e membri dello staff sono rimaste ferite, alcune in modo grave, e si trovano ricoverate negli ospedali delle città nei dintorni: la capitale Lomé, Apatamé e Glei.

Questa la dinamica del sinistro: all'altezza di Glei, a circa ottanta chilometri dalla capitale, il mezzo ha perso una ruota, ribaltandosi più volte e finendo fuori strada, per poi prendere fuoco. Gli otto giovani atleti sono morti sul colpo, mentre la maggior parte degli altri passeggeri ha subito ferite e ustioni di vario grado. Per il calcio togolese, il cui campionato era ripreso da sole due settimane dopo due anni di stop per i gravi problemi economici del paese, si tratta dell'ennesima disgrazia dopo l'assalto subito dal bus della nazionale prima della coppa d'Africa dello scorso anno, che aveva provocato tre morti e costretto gli Sparvieri a rinunciare alla competizione.

  • shares
  • Mail