De Laurentiis preoccupato per la Champions: "Vedo strani movimenti di sceicchi"


Aurelio De Laurentiis è contrariato da alcune voci che gli sono giunte all'orecchio prima della sfida con il Villarreal del prossimo 7 dicembre. Si tratta di una data che diventerà storica nel bene e nel male per il suo Napoli; in caso di vittoria, indipendentemente dal risultato di Manchester City - Bayern Monaco, gli azzurri accederebbero agli ottavi di finale di Champions, mentre in caso contrario svanirebbe molto amaramente il sogno del pubblico partenopeo. Ad una settimana esatta dalla sfida, il presidente azzurro ha rilasciato dichiarazioni molto forti su un presunto premio partita promesso dagli sceicchi del Manchester City per motivare il Villarreal a giocare la partita con impegno:

«Sento aleggiare strani movimenti su questa partita contro il Villarreal con principi e sceicchi che si agitano. A pensare male si fa peccato però talvolta si indovina».

Un premio partita per il Villareal non sarebbe una novità nelle Liga spagnola, dov'è consentito promettere un "regalo" alla squadra di una rivale per incentivarne l'impegno. Discorso diverso in Champions invece, dove questa pratica è assolutamente vietata. Anche se in fondo ci fosse qualcosa di vero, De Laurentiis farebbe meglio ad occuparsi solo del rendimento della propria squadra, che ha conquistato il privilegio di essere padrona del proprio destino giocando benissimo fino a questo punto della competizione e che farebbe meglio a concentrarsi ancora una volta solo su se stessa, indipendentemente da tutto il resto.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: