Guidolin: “Avanti con il turnover anche in caso di qualificazione”

Le parole di Francesco Guidolin al termine di Rennes-Udinese 0-0.

di antonio


Francesco Guidolin non rinnega le sue idee nonostante la qualificazione a portata di mano al turno successivo di Europa League. Il marchio di fabbrica dell’allenatore dell’Udinese nella competizione continentale è sicuramente il massiccio turnover della formazione iniziale effettuato praticamente in tutte le partite giocate dai friulani. Finora, se si esclude la batosta rimediata a Madrid, contro l’Atletico, i fatti stanno dando ragione all’allenatore veneto. L’Udinese è seconda in classifica nel gruppo I ed anche in Francia è riuscita ad ottenere un risultato positivo. Uefa.com ha riportato le dichiarazioni di Guidolin, coerenti con il suo modo di approcciarsi all’Europa League:

“E’ un girone tosto per l’Udinese e ora abbiamo la qualificazione vicina, ma è meglio non dire ancora niente e fare invece qualcosa. Abbiamo provato a vincere questa sera, abbiamo rischiato anche qualcosa, ma la prestazione è stata positiva. A Madrid, al cospetto di un’avversaria importante e con il turnover massiccio che avevo fatto, ci stava prendere un’imbarcata: noi continuiamo ad andare avanti con le nostre scelte, vedremo se ci premieranno. Non credo che il nostro atteggiamento cambierà nel caso centrassimo la qualificazione, vedremo però che cosa ci riserverà il futuro, per ora non siamo ancora qualificati.”

Antonio Floro Flores ha colpito un palo in Francia e ripensa all’azione che avrebbe potuto consegnare ai friulani la qualificazione con un turno di anticipo:

“Meritavamo di ottenere i tre punti, ma questo 0-0 rimane un buon risultato. Sono dispiaciuto per non aver concretizzato la grande occasione di inizio gara, ma la fortuna non è stata dalla mia parte e i pali ultimamente non mi aiutano. Io ho cercato la via della rete fino alla fine, volevo segnare a tutti i cos. Ora dobbiamo arrivare all’ultima sfida, quella decisiva, con il giusto approccio. Ci sarebbe piaciuto tornare dalla Francia con la qualificazione in tasca, invece la dovremo sudare in casa col Celtic.”

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →