Tapiro d’oro a Osvaldo dopo lo schiaffo a Lamela – Video

Valerio Staffelli di Striscia la Notizia consegna il tapiro d’oro ad Osvaldo a distanza di qualche giorno dal litigio con Lamela

di antonio

Pablo Daniel Osvaldo rifilò un ceffone al giovane connazionale Erik Lamela venerdì scorso, negli spogliatoi del Friuli, dopo la sconfitta rimediata dalla Roma contro l’Udinese. “Taci, tu non sei Maradona“, disse prima della sconsiderata reazione che è sfociata con il ceffone Lamela ad Osvaldo che lo rimproverava per uno scarso impegno durante la partita. A distanza di qualche giorno Valerio Staffelli di Striscia la Notizia ha consegnato il famigerato Tapiro d’Oro all’attaccante italo-argentino. — Il Video di Striscia la Notizia —

Osvaldo, sospeso dall’AS Roma (salterà il match di Firenze) ha chiesto subito scusa a Lamela e a tutta la squadra subito dopo il fattaccio. Scuse ripetute dal microfono di Staffelli: “Sono molto dispiaciuto per quello che è successo, ma sono cose che devono rimanere nello spogliatoio. Dopo cinque minuti ero già pentito e ho chiesto scusa a tutti. Erik è un bravissimo ragazzo, è fortissimo. È tutto finito, speriamo non se ne parli più”.

Osvaldo ha poi pensato di farsi perdonare, portando tutti fuori a cena. In realtà, secondo la Gazzetta dello Sport, sono stati Totti e Borriello ad invitare tutti i compagni della Roma a cena, salvo poi far pagare il conto ai due litiganti, ossia Osvaldo e Lamela.