Cisse: “Tifosi della Lazio, non vi ho mai insultato. Vi rispetto”

Il chiarimento di Djibril Cisse. Il francese nega di aver mai offeso i tifosi della Lazio dopo la partita contro il Vaslui

di antonio


Djibril Cisse chiarisce il suo tweet scritto qualche minuto dopo la deludente prova di Vaslui-Lazio. Il giocatore francese si era scagliato contro tutti gli utenti che lo criticavano: “Tutti voi stro*zi che parlate vi pentirete presto delle vostre parole. Ciao, massa di idioti“. A secco ormai da quasi tre mesi, la Lazio, per ora, deve fare a meno dei gol di Cisse, apparso lento e svogliato nelle ultime uscite.

Reja in Romania lo ha sostituito con Rocchi che è sembrato quantomeno più pimpante. E a poco vale, ormai, la giustificazione della posizione in campo, “meno prima punta” e più defilata: un sacrificio necessario per far spazio a Miroslav Klose. Cisse oggi ha precisato la sua posizione in merito alla sua uscita sul social network di giovedì sera:

“Ciao a tutti! Volevo chiarire la situazione. Il tweet che ho scritto dopo la partita era per quelli che mi hanno insultato sulla mia pagina. Non ho mai insultato i tifosi della lazio e non lo farò mai. Mi hanno sostenuto e mi sostengono tuttora e per i veri tifosi che mi sostengono non vi insulterei mai. Non vi insulterei mai, vi rispetto e combatterò per voi fino alla fine!!! Forza Lazio sempre!!!”