Udinese, Di Natale: “Scudetto? Difficile, però ci proveremo”

L’Udinese non si sente in corsa per lo scudetto, per il quale le favorite al momento sono Milan e Juve, però se ci sarà l’occasione proverà ad inserirsi


Nonostante l’ottimo campionato disputato l’anno passato, all’inizio di questa stagione in pochi erano convinti che l’Udinese sarebbe riuscita a ripetersi, in modo particolare a fronte delle cessioni di punti di forza come Sanchez ed Inler. Come sempre invece i bianconeri friulani hanno dimostrato di potersi adattare a qualsiasi cambiamento trovando nuove soluzioni a basso costo dal mercato. L’unico che sarebbe veramente troppo difficile da sostituire è il capitano Antonio Di Natale che negli ultimi due anni ha vinto due volte la classifica marcatori e che attualmente è secondo dietro Denis con 9 gol in 12 partite.

Se l’Udinese dovesse realmente riuscire a mantenere questo passo fino al termine della stagione, allora i friulani potrebbero sul serio giocarsi le proprie chance Scudetto negli ultimi due mesi di stagione. Ad ogni modo l’ambiente per adesso è tranquillo anche perché la soglia salvezza è già vicinissima dopo appena 13 partite giocate e con il presidente Pozzo tutto quello che arriva in più è solo una gradita sorpresa. Proprio Di Natale oggi è stato intervistato da Sky Sport 24 ed è stato piuttosto diplomatico quando gli hanno chiesto se crede almeno un po’ alla possibilità di vincere lo Scudetto:

“Scudetto? E’ una parola grossa. Stiamo facendo un grandissimo campionato contro grande squadre. Possiamo arrivare in alto ma sempre con i piedi per terra. Milan o Juve? La Juve direi di più, non ha le coppe, però il Milan sappiamo che è una grandissima squadra. E poi ci siamo anche noi.”

L’Udinese come il Verona nell’84-85′? Difficile, però di sicuro sarebbe una bella novità.