Parma: col Livorno anche Morfeo, Bolaño e Cardone

CigaMessina Il Parma continua la preparazione della partita di domenica prossima con il Livorno (l’anno scorso fu un clamoroso 6-4 modello Play Station con Lucarelli e Gilardino a segnare da tutte le parti) e Beretta può sorridere nel vedere svuotata l’infermeria, anche se per questa giornata il giudice sportivo è andato con la mano pesante con i gialloblù.

Tornano, infatti, a disposizione del tecnico milanese Jorge Bolaño, Mimmo Morfeo e Beppe Cardone (indisponibili a Messina) insieme a Contini che rientra dall’ennesima squalifica (già undici cartellini gialli quest’anno), mentre sempre per squalifica non saranno della gara Grella, Dessena e Bonera.

Nella consueta amichevole di Collecchio (oggi protagonista il Casalmaiocco, formazione di Prima Categoria battuta 6-0) Beretta ha provato più soluzioni e non è detto che Bolaño, anche se recuperato, sia in campo dal primo minuto. Luca Cigarini, infatti, dopo la bella mezzora di Messina si è messo in luce anche oggi muovendosi bene e segnando anche un gol. Le altre segnature portano le firme di Paponi (a quando una chance a questo ragazzo?), Bresciano, Marchionni e di Corradi (doppietta) che almeno al giovedì la porta la vede ancora.

Formazione, quindi, ancora da delineare anche se si può ipotizzare un ritorno al 4-4-2 sia per le assenze a centrocampo, sia per le caratteristiche del Livorno che, difendendo a tre, potrebbe andare in sofferenza sulle fasce. Al momento il centrocampo più probabile appare quello formato da Marchionni, Simplicio, Cigarini e Bresciano, ma non è escluso l’impiego di Bolaño o dello stesso Pisanu. In difesa invece Ferronetti è ormai un punto fermo a destra, Contini e Pasquale si contendono la maglia di esterno sinistro, mentre al centro sono in tre (Cannavaro, Couto e Cardone) per due posti.

  • shares
  • Mail