Video Premier League – Il portiere dell’Everton Tim Howard in gol contro il Bolton

L’estremo difensore americano è andato in gol ieri nel corso della partita contro il Bolton, la sua rete dalla lunghissima distanza non è bastata all’Everton per vincere la partita che è finita 1-2 per gli ospiti.

Non sono molti i portieri che in carriera possono vantarsi di essere andati in gol in una partita ufficiale, a meno che non si tratti di estremi difensori specializzati in calci piazzati. Il più delle volte questo evento così raro nel calcio è propiziato dalla disperazione dei minuti finali, quando tutti si riversano in area alla ricerca di un gol, è allora che il guardiano dei pali si allontana dalla sua area per punire il suo collega, ricordate Michelangelo Rampulla? Ieri in Premier League ad andare in gol è stato Tim Howard dell’Everton, ma la sua prodezza è ancora più assurda: l’americano è andato in gol con un rinvio partito addirittura dalla sua area di rigore, una traiettoria lunga quasi cento metri finita nella porta del Bolton.

È il minuto 63 al Goddison Park e la partita è ancora ferma sullo 0-0, un pallone arriva dalle parti di Howard che lo rinvia in avanti senza troppe pretese. La sfera, condizionata anche dal forte vento che spazzava Liverpool, parte velocissima, tocca terra al limite dell’area e poi rimbalza velocemente verso la porta. Per il povero Bogdan, sostituto di Jaskelainen, non c’è niente da fare. L’Everton si trova così in vantaggio, purtroppo però la prodezza di Tim Howard non servirà a vincere la partita, i Wanderers pareggiano poco dopo con David Ngog e poi vincono la partita grazie al calcio di rigore trasformato da Gary Cahill.

Il risultato negativo per i Toffies però non cancella quanto fatto dal suo portiere, Howard infatti da ieri è entrato a far parte del ristrettissimo club di portieri goleador della Premier League. Prima di lui soltanto tre suoi colleghi ci sono riusciti: il primo fu il mitico Peter Schmeichel che con la maglia dell’Aston Villa nel segnò sugli sviluppi di un calcio d’angolo proprio contro l’Everton in una partita poi persa 3-2. Nel 2004 è stato poi il turno di un altro americano, Brad Friedel del Blackburn, anche lui su calcio d’angolo. L’ultimo gol di un portiere, prima di quello di ieri sera, è stato quello di Paul Robinson del Tottenham nel 2007, anche lui beffò il suo collega dalla lunga distanza ma con un rinvio effettuato a palla ferma.