Lupoli, che gol: “Sogno il Napoli”

Quando ti trovi davanti ad un predestinato te ne accorgi subito. Prima convocazione in Under 21 per Arturo Lupoli, 19anni, di proprietà dell’ Arsenal ma in prestito al Derby County nella B inglese. Nazionale sperimentale, con tanti debuttanti, un avversario modesto ma rodato come il Lussemburgo. Passano 12 minuti e il ragazzo cresciuto nelle giovanili

Quando ti trovi davanti ad un predestinato te ne accorgi subito. Prima convocazione in Under 21 per Arturo Lupoli, 19anni, di proprietà dell’ Arsenal ma in prestito al Derby County nella B inglese.
Nazionale sperimentale, con tanti debuttanti, un avversario modesto ma rodato come il Lussemburgo. Passano 12 minuti e il ragazzo cresciuto nelle giovanili del Parma assieme all’ altro baby fenomeno Giuseppe Rossi del Manchester United supera in slalom tre avversari e con una precisa conclusione da fuori area mette dentro. Boom. Lupoli non si è fermato qui, tanto da far capire a tutti che il ragazzo ha personalità e talento da vendere. L’ Arsenal non vorrebbe perderlo, ma il contratto è in scadenza nel giugno 2007 e per lui si sono mosse con grande anticipo alcune big del nostro campionato, prime fra tutte la Fiorentina che lo vorrebbe riportare in Italia già a gennaio.
Il suo sogno però è..il Napoli: ” La passione che ho ereditato da mio padre per la squadra partenopea è veramente forte. Io sono nato a Brescia e poi ho gio­cato nelle giovanili del Parma prima di trasferirmi a Londra, ma in casa ho sempre respirato l’aria di Napoli, i suo­ni e i colori di una città bellissima dove la squadra di calcio è molto più che un semplice passatempo del sabato o della domenica”.
Il dg Marino ha già sondato il terreno e potrebbe essere il regalo promesso ai tifosi partenopei per la Befana, anche sacrificando uno tra Bucchi e Pià. Cassano per ora sembra irraggiungibile e allora sotto con il guaglione Lupoli. D’ altronde c’è già chi lo paragona a Shevchenko