Lotito è tornato: “Oddo?E chi lo vende?”

Claudio Lotito ha scontato la squalifica ed è tornato a parlare come suo solito. Con i suoi soliloqui in apparenza incomprensibili e con una sicurezza che non si sa se di sfida o convinta. Il presidente della Lazio, ancora gongolante per il derby vinto, si è prima tolto qualche sassolino dalle scarpe su Calciopoli, rivendicando

Claudio Lotito ha scontato la squalifica ed è tornato a parlare come suo solito. Con i suoi soliloqui in apparenza incomprensibili e con una sicurezza che non si sa se di sfida o convinta.
Il presidente della Lazio, ancora gongolante per il derby vinto, si è prima tolto qualche sassolino dalle scarpe su Calciopoli, rivendicando ancora una volta la propria estraneità e rispedendo al mittente le accuse di una Lazio troppo protetta dall’ alto, dalla rateizzazione del debito allo sconto sulla penalizzazione. L’ argomento del giorno è però Massimo Oddo, il capitano biancoceleste che anche Silvio Berlusconi ha fatto capire sia nel mirino del Milan: l’ unica cosa di cui possiam essere certi è che il numero uno laziale non farà sconti ai rossoneri. ” Oddo va via? A me non risulta e comunque io non ho ricevuto alcuna telefonata in merito. Comunque sia, per comprare ci deve essere uno che vende…”.
Otto – dieci milioni di euro per un 30enne terzino destro, financo campione del mondo, in scadenza nel 2008, mi sembrano troppi e non credo sia la panacea dei problemi del Milan. Per la Lazio è importante, rappresenta la continuità assieme a Peruzzi, è amato dai tifosi ed è spesso decisivo dal dischetto.
Non sarebbe meglio per tutti che rimanesse dov’è?